Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Farnesina. Domani Alfano a Palermo per il 52mo Congresso Nazionale del Notariato

Data:

13/10/2017


Farnesina. Domani Alfano a Palermo per il 52mo Congresso Nazionale del Notariato

“Fra l’attività del diplomatico e quella del notaio ci sono molte più complementarietà di quanto si tenda a credere: il diplomatico negozia la pace e firma gli accordi per porla in essere; mentre il notaio la prolunga nel tempo”. Così il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, introduce la sua partecipazione al 52mo Congresso Nazionale del Notariato, sabato 14 ottobre presso l’Hotel San Paolo Palace di Palermo.

“Quest’anno, alla Farnesina, ho messo l’accento sull’attrazione degli investimenti: le nostre Ambasciate e Consolati hanno gestito quasi 180.000 richieste di visti per affari, migliorando il servizio anche grazie al Portale ‘Visto per l'Italia’. Parallelamente, abbiamo anche istituito un Ufficio per gli Investimenti Esteri: il nostro obiettivo è contribuire in maniera sempre più concreta all’economia nazionale, a beneficio di tutti”, ha aggiunto Alfano.

“Le funzioni notarili rappresentano una componente importante del servizio svolto dai nostri uffici consolari. Nel solo anno passato, la rete diplomatico-consolare della Farnesina ha emesso circa 22.000 atti notarili: un’attività tanto più rilevante in quanto è in gioco, attraverso il diritto, la difesa degli interessi economici e commerciali nazionali. Sono in gioco efficienza, trasparenza, legalità e crescita” ha proseguito il ministro degli Affari Esteri, che ha infine auspicato “un ulteriore salto di qualità nella collaborazione fra il Consiglio Nazionale del Notariato e la Farnesina”.


25597
 Valuta questo sito