Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Giornata internazionale contro l'Omofobia, la Transfobia e la Bifobia (IDAHOT) - 17 maggio

Data:

17/05/2021


Giornata internazionale contro l'Omofobia, la Transfobia e la Bifobia (IDAHOT) - 17 maggio

In occasione della Giornata internazionale contro l'omofobia, la transfobia e la bifobia (IDAHOT), l'Italia ribadisce il suo forte impegno a rispettare, proteggere e promuovere il pieno ed eguale godimento dei diritti umani delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender e intersessuali (LGBTI), affinché il diritto di ogni individuo di essere sé stesso e di amare chi vuole sia garantito sempre e ovunque.

In tutto il mondo continuano a verificarsi fenomeni di violenza, esclusione e discriminazione a causa dell’orientamento sessuale reale o percepito, dell'identità di genere o delle caratteristiche sessuali. La pandemia da COVID-19 ha causato un’ulteriore crescita di queste violazioni, con un aumento in particolare degli episodi di violenza domestica e di incitamento all'odio online e offline. Inoltre, la pandemia ha anche ridotto lo spazio civico e provocato un aumento degli arresti e degli attacchi contro i difensori dei diritti umani che proteggono i diritti delle persone LGBTI. È fondamentale che leggi, politiche e pratiche discriminatorie, inclusa la criminalizzazione delle relazioni consenzienti fra persone dello stesso sesso, siano combattute ovunque nel mondo. 

L’Italia prosegue nei suoi sforzi per garantire il pieno ed equo godimento dei diritti umani delle persone LGBTI, insieme ai partner dell’Unione europea, che ha posto tale tema al centro del piano d'azione dell'UE sui diritti umani e la democrazia (2020-2024) e ha recentemente adottato la prima strategia per l'uguaglianza LGBTIQ 2020-2025, nonché nell’ambito di numerose coalizioni internazionali, come la Equal Rights Coalition. 

In linea con il tema IDAHOT di quest'anno "Insieme: resistenza, sostegno, guarigione!", continueremo a prestare particolare attenzione alla situazione di particolare vulnerabilità delle persone LGBTI nella ripresa dal COVID-19, con lo scopo di contribuire alla costruzione di società più inclusive e sostenibili.


41899
 Valuta questo sito