Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il Sottosegretario Della Vedova al Forum Economico Italia–Bulgaria “Insieme per la crescita”

Data:

14/04/2015


Il Sottosegretario Della Vedova al Forum  Economico Italia–Bulgaria “Insieme per la crescita”

Si è svolto questa mattina a Sofia alla presenza del Sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione internazionale, Benedetto Della Vedova, il primo Forum economico Italia-Bulgaria “Insieme per la crescita”, promosso congiuntamente dall’Ambasciata d’Italia a Sofia, dall’Agenzia ICE – Ufficio di Sofia, dalla Camera di Commercio italiana in Bulgaria e da Confindustria Bulgaria. Il Forum ha rappresentato  un’importante occasione di confronto su temi macroeconomici e sulle prospettive delle relazioni economiche italo-bulgare.

I lavori sono stati aperti dal Sottosegretario Della Vedova e dal Ministro dell’Economia  della Repubblica di Bulgaria, Bojidar Loukarski.  Sono intervenuti, tra gli altri, il Presidente dell’Agenzia ICE, Riccardo Monti, e il Direttore dell’Agenzia “Invest Bulgaria”, Stamen Yanev. Hanno partecipato inoltre in qualità di relatori il Vice Presidente di Confindustria, Alberto Baban, il Responsabile Affari Istituzionali e Regolatori di UniCredit, Giuseppe Scognamiglio e il Segretario Generale di Assocamerestero, Gaetano Fausto Esposito.  Era presente un’ampia rappresentanza del mondo imprenditoriale bulgaro e italiano, delle associazioni economiche e degli enti locali.

In occasione del Forum Economico è stata inoltre presentata la “Guida agli investimenti in Bulgaria 2015”, realizzata da tutti gli enti del “Sistema Italia” nel Paese, con il contributo dell’Agenzia “InvestBulgaria”. 

“La nostra impressione è che stia per cominciare un nuovo ciclo - anche grazie alla consistente mole di fondi europei stanziata per il Quadro Finanziario Pluriennale 2014-2020 - e che Bulgaria e Italia abbiano tutte le carte in regola per rilanciare gli investimenti e la crescita” ha sottolineato Della Vedova, che ha ricordato che “per rilanciare gli investimenti esteri in Bulgaria occorre affiancare a vantaggi comparati, come il basso costo del lavoro, la fiscalità agevolata, la manodopera qualificata, anche un rinnovato impegno nel settore delle riforme e dello stato di diritto, con particolare riguardo alla giustizia, per assicurare trasparenza,  concorrenzialità, certezza del diritto sul mercato”.


20479
 Valuta questo sito