Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Immigrazione - Gentiloni: bene primo passo Ue

Data:

19/02/2015


Immigrazione - Gentiloni: bene primo passo Ue

La decisione della Commissione Europea di estendere l’operazione congiunta di Frontex Triton ad almeno la fine del 2015 e di assegnare all’Italia un finanziamento di emergenza per 13,7 milioni di euro è la risposta alla lettera del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni indirizzata all’Alto Rappresentante per la Politica Estera e di Sicurezza Federica Mogherini, al Vice Presidente della Commissione Europea Frans Timmermans e agli altri sei commissari competenti per i temi migratori.

 “Si tratta – ha dichiarato il Ministro Gentiloni - di un primo passo in risposta alle sollecitazioni del Governo italiano”. “Confidiamo – ha aggiunto Gentiloni - che al Vertice dei Commissari del 4 marzo che si occuperà dell’Agenda per la Migrazione, verranno definite ulteriori azioni da intraprendere per far fronte all’urgenza di questa sfida”.

Nella lettera il Ministro Gentiloni aveva richiamato la grave emergenza in atto con l’incremento del 59% degli sbarchi nei primi 45 giorni dell’anno rispetto al 2014.

Per parte loro i due vicepresidenti Mogherini e Timmermans hanno sottolineato nella risposta indirizzata al governo italiano come ”sia indispensabile lavorare insieme per risolvere le situazioni di crisi nei Paesi della nostra regione, a cominciare dalla Libia”. “Si tratta - scrivono Mogherini e Timmermans - non solo di un dovere morale, ma anche di un interesse strategico e di una priorità politica di tutta l'Unione Europea”

“L’Italia conferma la sua piena disponibilità  – ha concluso il Ministro – ad apportare il proprio contributo e a mettere a fattore comune tutta la propria esperienza in campo migratorio per una risposta europea sempre più efficace”.


20134
 Valuta questo sito