Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

IX Riunione del Comitato Congiunto Italia – Cina

Data:

25/01/2019


IX Riunione del Comitato Congiunto Italia – Cina

bt07

Il Ministro degliAffari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Enzo Moavero Milanesi e il Ministro degli Affari Esteri della Repubblica Popolare Cinese, Wang Yi hanno avuto oggi un’intensa giornata di lavoro, a Roma.

I due Ministri hanno co-presieduto alla Farnesina la sessione plenaria della IX riunione del Comitato Governativo Italia-Cina, principale meccanismo di impulso e indirizzo politico del Partenariato Strategico tra i due Paesi. Al termine, i Ministri hanno adottato un apposito e dettagliato Comunicato Congiunto. Hanno partecipato alla riunione del Comitato un centinaio di delegati, 46 dei quali in rappresentanza di 23 Amministrazioni cinesi.

“Italia e Cina – ha sottolineato il Ministro Moavero nel suo intervento introduttivo – sono la culla di civiltà millenarie e per questo vicini e profondamente complementari, al di là dell’apparente distanza geografica”. “Siamo vecchi amici che si conoscono da secoli – ha proseguito il Ministro – rapporti così antichi ci hanno insegnato a conoscerci, a comprenderci, e costituiscono la base per un rapporto molto solido” e ha aggiunto, “il tavolo odierno rappresenta un’esemplare occasione di collegamento tra le realtà dei due Paesi. C’è fra noi una dinamica economica e commerciale vivace che si affianca al reciproco interesse nel campo culturale. Possiamo fare meglio e di più e molto dipenderà dall’impegno dei due Governi e dall’attivismo delle aziende e degli enti dei due Paesi”.

I due Ministri hanno avuto, poi, una lunga riunione di lavoro a Villa Madama, nel corso della quale hanno discusso diversi profili delle relazioni bilaterali, strutturate in un positivo partenariato strategico. In particolare, è stata constatata la crescita dell’interscambio commerciale, che nel 2018 supera del 4,5% l’anno precedente. In espansione anche la collaborazione settoriale, che si estende a svariati ambiti come agro-industria e sicurezza alimentare, salute e sanità animale. Sono stati inoltre affrontati i temi relativi alla connettività euro-asiatica e dell’accesso ai rispettivi mercati, con piena tutela dei diritti di proprietà intellettuale e delle denominazioni d’origine. Quanto all’agenda internazionale, i due Ministri hanno parlato delle principali tematiche globali: pace e sicurezza, commercio internazionale, cambiamento climatico, contrasto ai traffici illeciti; hanno anche espresso l’impegno di rafforzare la collaborazione in ambito ONU.


27808
 Valuta questo sito