L'Italia aderisce alla Comunità dei Paesi di lingua portoghese in qualità di Osservatore Associato
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

L'Italia aderisce alla Comunità dei Paesi di lingua portoghese in qualità di Osservatore Associato

Data:

18/07/2018


L'Italia aderisce alla Comunità dei Paesi di lingua portoghese in qualità di Osservatore Associato

L'Italia ha ufficialmente aderito alla Comunità dei Paesi di lingua portoghese (CPLP) in qualità di Osservatore Associato. L’adesione è avvenuta in occasione del Vertice dei Capi di Stato e di Governo della Comunità, tenutosi a Capo Verde ieri e oggi.

L’Italia ha intensi legami storici, politici, culturali ed economici con i singoli Paesi membri della Comunità e nutre tradizionalmente un grande interesse per la lingua e la cultura portoghesi, favorito dalla comune origine latina della lingua italiana e di quella portoghese. L’adesione del nostro Paese alla CPLP come Osservatore Associato potrà consolidare tale interesse, portare allo sviluppo di progetti congiunti, rafforzare le relazioni economiche e commerciali con gli Stati Membri, nonché favorire ulteriormente rapporti di amicizia e cooperazione.


27099
 Valuta questo sito