Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Onu; Sereni, da imprese ruolo fondamentale per sviluppo sostenibile

Data:

16/06/2021


Onu; Sereni, da imprese ruolo fondamentale per sviluppo sostenibile

“L’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile ci impone di guidare il mondo verso un futuro migliore e non a caso dunque la Presidenza italiana del G20 ha adottato i suoi principi - Persone, Pianeta e Prosperità - come pilastri della propria azione”. Lo ha dichiarato in un videointervento al UN Global Compact Leaders Summit la Vice Ministra degli Esteri Marina Sereni, che ha aggiunto: “Purtroppo l’attuazione dell’Agenda ha subito un rallentamento a causa della pandemia, anche se proprio a causa di questa crisi abbiamo tutti capito che il modello di sviluppo globale finora seguito è insostenibile”.

“Ora – ha spiegato Sereni – è il momento per gettare le basi per un mondo diverso e migliore, in cui si adottino nuovi modelli di sviluppo incentrati sull’inclusione socio-economica e sulla collaborazione reciproca. La Strategia Nazionale italiana per lo Sviluppo Sostenibile sostiene con forza l’Agenda 2030, sulla base dell’idea che ‘nessuno deve restare indietro’, in un quadro di partnership con i Paesi più poveri, in particolare quelli dell’Africa, per fornire know-how, aiuti alimentari, sostegno all’agricoltura, infrastrutture e soluzioni per persone con disabilità. La Cooperazione Italiana – ha proseguito la Vice Ministra – supporta inoltre questi Paesi anche nel raggiungimento della dimensione ambientale dell’Agenda 2030”.

“Da parte sua, il Global Compact delle Nazioni Unite sulla responsabilità d’impresa sta aprendo la strada per un effettivo contributo delle aziende e del mondo imprenditoriale al raggiungimento dell’Agenda. Come Italia, – ha detto ancora Sereni – partecipiamo con quasi 400 aziende italiane a questo grande sforzo. Per una società più inclusiva e sostenibile, il coinvolgimento del settore privato è e sarà di fondamentale importanza”.

La Vice Ministra ha poi espresso “grande gioia e apprezzamento” per l’imprenditrice italiana Giulia Giuffrè, insignita dal Global Compact dell’ONU con il titolo mondiale di Pioniere degli obiettivi di sviluppo dell’Agenda 2030, gli SDG. L’azienda siciliana Irritec di Giulia Giuffrè è leader a livello internazionale nei sistemi d’irrigazione sostenibile.


42210
 Valuta questo sito