Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Posizione italiana sul progetto di legge austriaco di concessione della cittadinanza agli altoatesini di lingua tedesca e ladina

Data:

07/09/2018


Posizione italiana sul progetto di legge austriaco di concessione della cittadinanza agli altoatesini di lingua tedesca e ladina

A seguito di immediati passi diplomatici, la Farnesina ha appreso che in Austria un’apposita commissione governativa sta lavorando per approfondire un possibile testo di legge finalizzato alla concessione della cittadinanza austriaca agli altoatesini di lingua tedesca e ladina. Inoltre, le autorità austriache interpellate hanno confermato che il progetto fa parte del programma dell’attuale Governo di Vienna.

Al riguardo, la Farnesina ribadisce la posizione già espressa dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Enzo Moavero Milanesi: l’iniziativa è inopportuna per la sua portata potenzialmente turbativa. È soprattutto singolare che il governo che ricopre la Presidenza pro tempore dell’Unione Europea anziché concentrarsi su azioni che uniscano e favoriscano la concordia reciproca fra i Paesi, coltivi progetti normativi suscettibili di creare discordia. Tale iniziativa è inoltre davvero curiosa se si considera che al fine di unire i cittadini dei diversi Stati membri dell’UE esiste già l’apposita cittadinanza europea, formalmente statuita dalle diciture menzionate sugli stessi passaporti rilasciati da ciascuno Stato.


27192
 Valuta questo sito