Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Nomina di Carlo Calenda a Rappresentante Permanente d’Italia presso l’Unione Europea

Data:

23/03/2016


Nomina di Carlo Calenda a Rappresentante Permanente d’Italia presso l’Unione Europea

Si rende nota la seguente nomina recentemente deliberata dal Consiglio dei Ministri di Carlo Calenda a Rappresentante Permanente d’Italia presso l’Unione Europea

Carlo Calenda è nato a Roma nel 1973. Laureato in Legge all’Università di Roma.

Dal 2004 al 2008 è nominato assistente del Presidente di Confindustria, Responsabile per gli affari internazionali, quindi Direttore dell'area strategica. In precedenza è stato responsabile del marketing di prodotto e della programmazione per Sky Italia, quindi responsabile della gestione relazioni con i clienti e con le istituzioni finanziarie della Ferrari Dal 2008 al 2013 è stato Direttore Generale di Interporto Campano.

Nel maggio 2013 è stato nominato Vice Ministro dello Sviluppo Economico del Governo Letta, con delega alle politiche di internazionalizzazione e al commercio internazionale. 

Nel febbraio 2014 è stato confermato nell’attuale esecutivo come responsabile delle politiche per il commercio internazionale e la promozione degli scambi, e incaricato delle politiche per l'attrazione degli investimenti esteri con poteri di indirizzo sull'ICE. Tra le sue deleghe rientravano: la politica commerciale UE, le relazioni commerciali multilaterali in ambito OMC, nonché le questioni legate agli scambi discusse in sede OCSE e G20, le relazioni commerciali bilaterali dell’Italia, la finanza e il credito per l'export e il supporto agli investimenti all'estero.

È stato membro del Consiglio UE per gli Affari Esteri–Commercio (che ha presieduto durante la Presidenza italiana del Consiglio dell'UE nel secondo semestre del 2014) e Vice Presidente della X Conferenza Mondiale OMC nel dicembre 2015.


22420
 Valuta questo sito