Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Siria: l’Italia condivide la proposta dell’Inviato Speciale ONU Staffan de Mistura

Data:

07/10/2016


Siria:  l’Italia condivide la proposta dell’Inviato Speciale ONU Staffan de Mistura

"La proposta dell’Inviato Speciale ONU Staffan de Mistura per porre fine alla distruzione di Aleppo Est e alle sofferenze della sua popolazione è condivisa dall'Italia e merita il sostegno di tutte le parti in causa", ha detto il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni. "Non si tratta di un tentativo facile - ha aggiunto Gentiloni - ma la drammatica situazione di Aleppo impone a tutti di dargli sostegno".

"L’esfiltrazione dal settore orientale di Aleppo delle centinaia di combattenti di Al Nusra che vi sono insediati in cambio della fine delle operazioni militari, dell’apertura agli accessi umanitari e del mantenimento dell’attuale amministrazione civile della città rappresenta in questo momento - ha ancora dichiarato Gentiloni - forse l’unica via per garantire la protezione degli oltre 250.000 cittadini rimasti ad Aleppo e l’attuazione del diritto umanitario internazionale, affrontando al contempo il nodo del terrorismo".

"In questo contesto il ruolo dell’ONU per garantire l’attuazione delle intese è cruciale, incluso – ove possibilemediante una presenza diretta ad Aleppo est. E’ nostro preciso obbligo, innanzitutto morale - ha concluso il Ministro - sostenerlo senza riserve, con la collaborazione di tutte le parti.”


23513
 Valuta questo sito