Siria: preoccupazione della Farnesina per la situazione ad Aleppo est
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Siria: preoccupazione della Farnesina per la situazione ad Aleppo est

Data:

14/12/2016


Siria: preoccupazione della Farnesina per la situazione ad Aleppo est

La Farnesina esprime la massima preoccupazione per la situazione ad Aleppo est, e riafferma l’imperativo di proteggere la popolazione civile e rispettare il diritto umanitario internazionale. Nel ricordare che anche il Santo Padre ha sottolineato che Aleppo è innanzitutto una città, in cui vivono migliaia di civili innocenti, richiama le responsabilità del regime siriano e dei suoi sostenitori nel porre fine alle violenze e rispettare gli obblighi derivanti dal diritto internazionale e dalle Convenzioni di Ginevra, ivi incluso il divieto di ricorrere ad esecuzioni sommarie e arresti arbitrari. Tale esigenza, come pure l’urgenza di porre rimedio alla situazione umanitaria, sono state ribadite oggi anche dall’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Zeid Ra’ad Al Hussein, e dal Comitato Internazionale della Croce Rossa. L’Italia pertanto chiede che venga immediatamente garantito pieno accesso alle agenzie umanitarie dell’ONU ed all’ICRC in tutta Aleppo est, affinché si possa assicurare assistenza e protezione alla popolazione.


23899
 Valuta questo sito