Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Riunione sul Programma Junior Professional Officer

Data:

10/05/2019


Riunione sul Programma Junior Professional Officer

Dall’8 al 10 maggio la Farnesina ha ospitato la 12ma Riunione sul Programma Junior Professional Officer /JPO, cui hanno partecipato più di 120 delegati dei Paesi membri e rappresentanti di organizzazioni internazionali, tra cui Segretariato ONU, agenzie specializzate, fondi e programmi delle Nazioni Unite e Banca Mondiale. Il programma JPO, di cui l’Italia si colloca tra i maggiori promotori e finanziatori, svolge un ruolo di primo piano nella formazione e nell’avvio alle carriere internazionali di giovani, grazie all’offerta di esperienze presso sia le sedi centrali delle organizzazioni internazionali, sia direttamente sul terreno, spesso in Paesi in via di sviluppo.

In apertura dei lavori, il Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo della Farnesina, Giorgio Marrapodi, ha ricordato come il programma JPO sia pienamente inquadrato nella strategia italiana di Cooperazione, parte integrante dell’impegno ad investire in capitale e risorse umane al servizio dello Sviluppo, di pari passo con il programma italiano di fellowships. In oltre 40 anni, l’Italia ha infatti finanziato oltre 1700 JPOs, cui si aggiungono le 42 nuove posizioni per il 2019 annunciate nel corso della Conferenza, alcune delle quali riservate a candidati provenienti da Paesi in via di sviluppo partner della Cooperazione italiana, analogamente a quanto avvenuto nella passata edizione.


28272
 Valuta questo sito