Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Incontro del Ministro Luigi Di Maio con il Vice Presidente del Consiglio Presidenziale libico, Abdullah Al-Lafi

Data:

14/09/2021


Incontro del Ministro Luigi Di Maio con il Vice Presidente del Consiglio Presidenziale libico, Abdullah Al-Lafi

Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, ha ricevuto oggi alla Farnesina il Vice Presidente del Consiglio Presidenziale libico, Abdullah Al-Lafi.

Il Ministro ha riaffermato il convinto sostegno dell’Italia per la stabilizzazione del Paese e ha ribadito la determinazione a collaborare con l’autorità ad interim e con tutte le articolazioni dello Stato libico per sostenere le prossime fasi del processo politico.

Il titolare della Farnesina ha sottolineato l’importanza di assicurare lo svolgimento delle elezioni il 24 dicembre, al fine di assicurare alla Libia una prospettiva duratura di stabilizzazione e sviluppo. In tale ottica, il Ministro Di Maio ha ribadito l’importanza di un approccio inclusivo e costruttivo di tutte le istituzioni libiche per la definizione di una cornice legislativa e costituzionale condivisa per lo svolgimento delle elezioni.

Il Ministro Di Maio ha poi confermato l’impegno italiano a sostegno del processo di riconciliazione intra-libica, incluso nel Fezzan, esprimendo apprezzamento per gli sforzi profusi in questo ambito dal Consiglio Presidenziale e reiterando al contempo l’impegno dell’Italia per la stabilizzazione del Sud del Paese.

Il titolare della Farnesina ha inoltre evidenziato l’opportunità di preservare gli importanti risultati sinora raggiunti nell’ambito della sicurezza dalla Commissione militare congiunta 5+5, ricordando la necessità di pervenire ad una piena attuazione dell’accordo sul cessate il fuoco, a partire dal ritiro di tutti i combattenti e mercenari stranieri dal Paese. In tale contesto, è stata rilevata l’importanza che le iniziative dedicate al tema della sicurezza siano coordinate, condivise da tutti gli attori libici e ancorate al processo di Berlino.

A livello bilaterale, il Ministro ha confermato la volontà italiana di consolidare ulteriormente il percorso di rilancio del partenariato italo-libico.


42849
 Valuta questo sito