Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

OSCE: Sereni, rivitalizzare lo spirito di Helsinki

Data:

03/12/2020


OSCE: Sereni, rivitalizzare lo spirito di Helsinki

“Trent’anni fa, la Carta di Parigi ha anticipato l’avvio di un’era di pace e sicurezza per l’Europa. Oggi più che mai, nel quadro di una pandemia e di preoccupanti scenari di sicurezza, dobbiamo interrogarci su come rivitalizzare lo ‘spirito di Helsinki’”. Lo ha dichiarato la Vice Ministra degli Esteri Marina Sereni intervenendo al Consiglio Ministeriale OSCE.
“L’OSCE - ha proseguito Sereni - resta un attore fondamentale nel promuovere soluzioni politiche anche ai “conflitti protratti”. Abbiamo assistito con dolore al dramma della guerra in Nagorno-Karabakh e abbiamo accolto con sollievo il cessate il fuoco. C’è ora da affrontare un’emergenza umanitaria con il contributo di tutti. L’Italia sta già facendo la sua parte. In questo quadro in evoluzione, dinanzi alle sfide poste al multilateralismo, siamo preoccupati per la progressiva erosione dell’architettura di sicurezza europea. Soluzioni unilaterali o nazionali in situazioni complesse si sono dimostrate inefficaci. Clima, migrazioni e sviluppo sostenibile devono divenire prioritari anche nella cooperazione con i nostri partner della sponda sud del Mediterraneo”. 
“L’OSCE - ha detto ancora la Vice Ministra - è anche un modello di successo nel mettere in campo risposte cooperative contro le minacce transnazionali quali terrorismo ed estremismo violento, attacchi cibernetici, corruzione, crimine organizzato, tratta di esseri umani, traffici illeciti, incluso quello di beni culturali. Si tratta di fenomeni che hanno un impatto drammatico in particolare sulle fasce sociali più vulnerabili. In questo quadro, siamo convinti che l’inclusione delle donne contribuisca alla migliore efficacia delle politiche di sicurezza. Il rilancio degli strumenti di sicurezza cooperativa nella regione - ha concluso Sereni - richiede certamente risorse adeguate per ridare insieme vita allo ‘spirito di Helsinki’”.


40840
 Valuta questo sito