Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Seminario di alto livello “Contrastare la corruzione nello sport - Verso una solida alleanza pubblico-privato nel quadro della Risoluzione UNCAC 7/8. Lo Scenario Italiano”

Data:

19/04/2018


Seminario di alto livello “Contrastare la corruzione nello sport - Verso una solida alleanza pubblico-privato nel quadro della Risoluzione UNCAC 7/8. Lo Scenario Italiano”

La Scuola di Perfezionamento delle Forze di Polizia di Roma ospita il Seminario di alto livello “Contrastare la corruzione nello sport - Verso una solida alleanza pubblico-privato nel quadro della Risoluzione UNCAC 7/8. Lo Scenario Italiano”.

L’ iniziativa è frutto di una collaborazione fra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Ufficio per lo Sport, il CONI e l’ANAC.

L’evento, in linea con l’impegno del Ministero sulle strategie internazionali anticorruzione e con l’azione della comunità internazionale per promuovere pratiche di integrità, prevenzione e repressione della corruzione nel settore sportivo, è teso a valorizzare e diffondere l’intervenuta approvazione della Risoluzione UNCAC 7/8 “Corruption in Sport” (https://www.unodc.org/documents/treaties/UNCAC/COSP/session7/UNCAC_-_Corruption_in_Sport_resolution.pdf )

La Risoluzione, adottata su proposta italiana, conferma il ruolo di avanguardia del Paese sul piano internazionale nel contrasto preventivo e repressivo della corruzione e di ogni forma di devianza in un’area a rischio come lo sport.

Sono previsti interventi del direttore generale per la mondializzazione e le questioni globali della Farnesina, Massimo Gaiani, e del coordinatore per le attività internazionali di contrasto alla corruzione del MAECI, Alfredo Maria Durante Mangoni, nonché di rappresentanti istituzionali, esperti ed autorevoli esponenti di organizzazioni internazionali attive sul tema. L’evento è aperto alla partecipazione della Magistratura, Forze dell’Ordine, Accademia, professioni legali e delle imprese interessate.

Il programma dell’incontro è disponibile al seguente link:

http://www.coni.it/images/1-Primo-Piano-2018/Programma_Convegno_19.04.2018.pdf

I lavori sono suddivisi in tre tavole rotonde.

La prima è dedicata al quadro internazionale in materia, con l’intervento di UNODC, OCSE, Consiglio d’Europa, UNESCO, CIO, Commissione Europea, Parlamento Europeo e la ONG Transparency International.

La seconda affronterà lo scenario italiano e vedrà l’apporto delle Autorità nazionali preposte al contrasto dei fenomeni corruttivi in ambito sportivo.

Un terzo focus è riservato allo sviluppo di standard d’integrità nel mondo italiano dello sport e si rivolge in particolare alle Federazioni sportive nazionali.


26701
 Valuta questo sito