Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Sereni al Comitato Congiunto per la Cooperazione allo Sviluppo

Data:

28/04/2021


Sereni al Comitato Congiunto per la Cooperazione allo Sviluppo

Si è svolta oggi la seconda seduta del 2021 del Comitato Congiunto per la Cooperazione allo Sviluppo, l’organo decisionale che delibera sulle attività del settore. La riunione è stata presieduta, per la prima volta dall’assunzione della delega alla Cooperazione allo Sviluppo, dalla Vice Ministra degli Affari Esteri Marina Sereni.

Al Comitato erano presenti, in qualità di membri con diritto di voto, il Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, Ambasciatore Giorgio Marrapodi, il Direttore dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS), Min. Plen. Luca Maestripieri e, limitatamente alle questioni inerenti i crediti d’aiuto, il Dirigente Ufficio Rapporti finanziari internazionali del MEF, Dott. Leone Gianturco, con delega del Direttore Generale del Tesoro. Sono state inoltre svolte informative da parte del Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie, Min. Plen. Luigi M. Vignali, sul Fondo Migrazioni, e comunicazioni da parte della D.ssa Paola Pettinari del MEF e della D.ssa Antonella Baldino di CDP.

Tra i 44 punti in agenda, il Comitato Congiunto ha deliberato impegni di spesa pari a Euro 155.121.260,00, così suddivisi: 1 credito di aiuto, a favore dell’Albania, per un valore di Euro 35.000.000,00, che si inseriscono nell’ambito del pledge del Governo italiano per la ricostruzione del Paese dopo il sisma del novembre 2019; 21 contributi volontari, per un ammontare complessivo pari 103.606.000 euro, a favore di organismi internazionali per iniziative nei settori salute e educazione globale, sicurezza alimentare, patrimonio culturale, parità di genere, imprenditoria, rifugiati e resilienza; 8 contributi finalizzati per 9,1 milioni di euro in Bosnia-Erzegovina, Egitto, Etiopia, Iraq, Libano, Niger e Siria; 3 iniziative bilaterali che riguardano Afghanistan Egitto e Somalia per 7.415.260 euro.

Tra gli ulteriori aspetti di rilievo si segnalano l’approvazione della Programmazione a dono 2021 e le nomine dei Titolari di Sede estera AICS ad Amman, Beirut, Dakar, Khartoum e Mogadiscio. Sono state inoltre presentate le linee guida per infanzia e adolescenza, che sono il frutto di un approfondito confronto tra tutti i soggetti istituzionali, internazionali e di società civile competenti.

“La Cooperazione allo Sviluppo ha un ruolo davvero importante come leva strategica della nostra politica estera, soprattutto ora, con la pandemia di COVID-19 che ha reso quanto mai evidente quanto sia essenziale alimentare la solidarietà a livello globale”, ha dichiarato la Vice Ministra Sereni, che ha aggiunto: “In queste settimane abbiamo perciò deliberato numerosi contributi d’emergenza sanitari a Sud Sudan, Uganda, Mali, Somalia, Gibuti, Nigeria, Senegal, Palestina e Repubblica Centrafricana, e organizzato due voli umanitari a Tripoli e a Makallè”.

 

com. congiunto

 


41758
 Valuta questo sito