Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Sottosegretario Di Stefano presiede la 1^ sessione degli Incontri Strategici Italo-Sudcoreani in materia di Industria, Energia e Commercio

Data:

28/09/2021


Sottosegretario Di Stefano presiede la 1^ sessione degli Incontri Strategici Italo-Sudcoreani in materia di Industria, Energia e Commercio

Questa mattina si è tenuta alla Farnesina la 1^ sessione degli Incontri Strategici in materia di Industria, Energia e Commercio con la Corea del Sud. L’incontro è stato co-presieduto, per parte italiana, dal Sottosegretario Manlio Di Stefano e, per parte coreana, dal Vice Ministro del Commercio, Industria ed Energia sudcoreano, Park Jin-Kyu.

L’incontro ha consentito di fare il punto sulle collaborazioni bilaterali esistenti e le importanti prospettive di collaborazione industriale nei settori delle tecnologie avanzate e della robotica, e in ambito sanitario, biotecnologie, e tessile; nel campo del gas naturale, dell’idrogeno e delle rinnovabili; nella facilitazione del commercio e degli investimenti. All’orizzonte si è aperto alla possibilità di nuovi accordi intergovernativi, specie nel campo della ricerca e sviluppo, nonché la possibilità di eventi B2B e B2G nei settori menzionati.

Questo meccanismo di consultazione è stato istituito nel 2018 in occasione della visita ufficiale in Italia del Presidente sudcoreano Moon Jae-in, risultata nell’innalzamento delle relazioni bilaterali a Partenariato Strategico, in coerenza con la convergenza  degli interessi tra i due Paesi in quadro multilaterale e con il crescente rapporto economico-commerciale bilaterale.

“Italia e Corea del Sud sono due economie accomunate dalla capacità trasformatrice e dell’inventiva imprenditoriale” - ha dichiarato il Sottosegretario. La Corea è il Paese che importa più prodotti italiani pro capite in Asia Orientale, e rappresenta per le nostre imprese un mercato di riferimento nell’area. Inoltre, la Corea è uno dei Paesi al mondo che più investe in ricerca e sviluppo, e per questo vediamo rilevanti prospettive di collaborazione scientifico-tecnologica nei prossimi anni.”

Particolare rilievo è stato dato al tema della decarbonizzazione e delle energie rinnovabili. "Italia e Corea condividono gli obiettivi dell’Accordo di Parigi e quello della neutralità climatica entro il 2050. Il 2021 rappresenta un anno chiave, in cui le nostre scelte e azioni collettive determineranno cosa accadrà nel prossimo decennio sul piano dell’energia e del clima. Dopo il successo della Ministeriale G20 su Energia e Clima che si è svolta a Napoli, dobbiamo continuare a lavorare insieme nell’ambito del Summit G20 e della COP26. Con il Korean Green New Deal, anche Seoul investirà moltissimo nelle energie rinnovabili. L’Italia, con le sue imprese e tecnologie all’avanguardia, è pronta a sostenere tale fondamentale trasformazione del sistema economico coreano verso modelli meno impattanti.” - ha concluso il Sottosegretario.


42947
 Valuta questo sito