Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

“Arlecchino servitore di due padroni” ad Algeri

Data:

23/10/2018


“Arlecchino servitore di due padroni” ad Algeri

Il Piccolo Teatro di Milano ritorna dopo 13 anni  di assenza a Algeri con “Arlecchino servitore di due padroni”. La celebre commedia goldoniana rappresenta l’evento di punta del programma “Italia Culture Mediterraneo” in Algeria.

Su iniziativa del Piccolo Teatro di Milano, del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dell’ Ambasciata d’Italia e dell’Istituto Italiano di Cultura di Algeri in collaborazione con il MIBAC, la compagnia del Piccolo Teatro di Milano porterà in scena l’ Arlecchino, al Teatro dell’Opéra “Boualem Bessaih” con il patrocinio del Ministro della Cultura Azzedine Mihoubi. 

La rappresentazione, messa in scena per la prima volta nel 1947 da Giorgio Strehler, è una rivisitazione dell’opera goldoniana, diventata nel corso del tempo il biglietto da visita del Piccolo nonché lo spettacolo italiano più rappresentato all’estero con quasi 3000 repliche e due milioni di spettatori in tutto il mondo.

Merito indiscusso della regia di Strehler è stata l’intelligenza di trovare i giusti interpreti, facendo di questo spettacolo un autentico work in progress, sensibile allo spirito del tempo e al desiderio di sondare, attraverso Carlo Goldoni, anche aspetti e suggestioni del mondo attuale. La vita quotidiana entra in scena mescolandosi ad un divertito gioco del teatro nel teatro che lascia spesso campo libero all’improvvisazione, pur mantenendo una perfetta e limpida armonia compositiva, testimoniata anche dall’essenzialità delle ultime scenografie di Ezio Frigerio.


27432
 Valuta questo sito