Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Una ricognizione poetica e visionaria su Napoli

Data:

24/01/2019


Una ricognizione poetica e visionaria su Napoli

giallificazione5bis

Raccontare Napoli in modo originale partendo dalle pendici del Vesuvio rese completamente gialle dalla colonizzazione della Ginestra Etnea. E’ lo spunto della mostra ‘Naples, Three Of Three’, della giovane artista Matilde De Feo, inaugurata all’Istituto italiano di cultura di Parigi, dove resterà aperta fino al 12 febbraio.   

Nell’installazione la trasformazione dell’ambiente naturale, ad opera di una pianta non autoctona che nel giro di pochi anni ha avuto il sopravvento sulle specie tradizionalmente presenti nella zona, è messa in relazione con le modificazioni subite dal paesaggio per l’aggressione del cemento.  Trasformazioni raccontate anche da quattro abitanti che vivono in contesti molto diversi della città. 

Ad accompagnare l’opera, composta da più storie legate tra loro ognuna con un proprio linguaggio, c’è una serie di dipinti dedicati a Fabrizia Ramondino, famosa cantastorie di Napoli. Quello che emerge nella mostra, organizzata in collaborazione con il museo Madre, è una ricognizione visionaria e poetica su una città e sui suoi abitanti.


27798
 Valuta questo sito