Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Algeria: tre spettacoli italiani per il Festival Europeo

Data:

28/05/2019


Algeria: tre spettacoli italiani per il Festival Europeo

In occasione della 20esima edizione del Festival Europeo in Algeria, organizzato dalla Delegazione dell’UE in coordinamento con le Ambasciate degli Stati Membri e con il sostegno del Ministero della Cultura algerino, l’Ambasciata d’Italia ad Algeri e l’Istituto Italiano di Cultura hanno proposto tre serate di spettacoli: il balletto “Il Flauto Magico” della compagnia Astra Roma Ballet, presentato al Teatro Nazionale di Orano il 23 maggio e nella capitale il 25 maggio, e il concerto del gruppo folk-rock lucano Musicamanovella, tenutosi presso la Sala Ibn Zeydoun di Algeri il 24 maggio. 

Quest'ultimo evento ha consentito anche di promuovere ulteriormente la città di Matera quale Capitale europea della cultura 2019, evidenziando una volta di più i legami che uniscono la regione mediterranea dal punto di vista socio-urbanistico, artistico e musicale. 

L’edizione di quest’anno del Festival Europeo, ormai affermatosi come una delle più importanti rassegne culturali del Paese e che tradizionalmente ruota attorno ai temi della pluralità e della condivisione, ha per motto la celebrazione del "vivere insieme" (al di là dei diversi orientamenti religiosi, politici, ideali).

Oltre a riaffermare il tema della musica e della danza come linguaggi universali, gli spettacoli organizzati da Ambasciata ed Istituto di Cultura hanno interpretato il concetto di “condivisione” attraverso un coinvolgimento attivo del pubblico algerino, invitando ad esibirsi sul palcoscenico insieme agli artisti anche un gruppo di giovani studenti di italiano. Il successo di pubblico e d'interesse riscontrato, in pieno mese di Ramadan, confermano le potenzialità che le arti rivestono, in particolare in questa area del mondo, quale forma di comunicazione e dialogo tra culture. 


28369
 Valuta questo sito