Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Brisbane: gli atleti paralimpici della Fisdir ai giochi Inas

Data:

14/10/2019


Brisbane: gli atleti paralimpici della Fisdir ai giochi Inas

Prima giornata di gare e prime due medaglie. Comincia così la partecipazione dei ragazzi della FISDIR (Federazione sportiva Paralimpica degli intellettivo relazionali) agli INAS GLOBAL GAMES, a Brisbane. Una spedizione salutata anche dallo spazio dall’astronauta Luca Parmitano che ha inviato un messaggio definendo sé stesso come un “tifoso” della FISDIR e gli atleti paralimpici grande fonte d’ispirazione per tutti.

Ad accogliere con affetto la delegazione in Australia è stata la comunità italiana in un evento organizzato dal Console d’Italia nel Queensland, Salvatore Napolitano, cui ha partecipato l’Ambasciatrice d’Italia in Australia Francesca Tardioli. L’Ambasciatrice ha ringraziato i giovani atleti, i loro allenatori e tecnici per l’impegno e la determinazione nel rappresentare l’Italia in una competizione così importante. “Siete il miglior esempio dello sport quale strumento per promuovere i valori dell’inclusione e dell’aggregazione e per abbattere qualsiasi apparente barriera culturale, fisica, sociale” ha aggiunto, precisando che: “c’è tanta Italia qui in Australia e nel Queensland che fa il tifo per voi, che vi seguirà e vi accompagnerà in questi giorni”.

L’ex nazionale Alessandro Diamanti, che gioca nel Western United F.C. di Melbourne nella “A-League australiana”, ha voluto inviare un video messaggio trasmesso durante l’evento, mentre hanno portato il loro saluto l’ex ciclista Robbie Mcewen, nato proprio nel Queensland, John Aloisi, ex nazionale australiano di origini italiane e Francesco Zanoncelli ex “libero” di Milan, Atalanta, Cagliari, che ora allena a Brisbane. Presenti anche i Comites, la Camera di Commercio e i ragazzi della New Italian Generation del Queensland con le magliette della loro squadra di calcio ad 11, composta da giovani italiani nuovi arrivati.

Le gare sono cominciate il 12 ottobre e fino al 19 sarà possibile vedere all’opera gli oltre 1.000 atleti provenienti da circa 50 Paesi.


28872
 Valuta questo sito