Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Visita della Vice Ministra Del Re in Sudan

Data:

04/03/2020


Visita della Vice Ministra Del Re in Sudan

La Vice Ministra Del Re è in Sudan per una visita istituzionale, la prima di un esponente del Governo Italiano dalla destituzione dell'ex Presidente Bashir e dall'insediamento del nuovo governo di transizione di Abdallah Hamdok. Nel corso della giornata odierna, la Vice Ministra ha avuto una fitta serie di incontri con le principali cariche dello Stato: il Primo Ministro Abdallah Hamdok, la Ministra degli Esteri Asma Abdallah, il Ministro delle Finanze Ibrahim Badawi, il Ministro della Salute Akram al-Tom.

Nel corso dei suoi incontri la Vice Ministra Del Re ha tenuto a riaffermare il sostegno dell’Italia ad un processo di transizione democratico e pacifico, oltre che alla visione del Primo Ministro Handok che punta sul progresso economico e sociale del Sudan. La Vice Ministra ha inoltre espresso apprezzamento per l’attivismo sudanese in politica estera, in particolare per l’importante ruolo che sta rivestendo per la stabilizzazione della regione del Corno d’Africa.   

La Vice Ministra Del Re ha ribadito che anche l'Italia farà la sua parte, forte di una presenza ultradecennale della Cooperazione allo sviluppo al fianco del popolo sudanese. In campo multilaterale l’Italia rafforzerà l'advocacy nell'ambito del Group of friends of Sudan per facilitare la rimozione del Sudan dalla lista dei paesi sponsor del terrorismo, mentre in ambito bilaterale avvieremo a breve i negoziati per la conclusione di un accordo quadro bilaterale sulla cooperazione allo sviluppo che faciliterà gli interventi italiani a sostegno della popolazione sudanese.

In occasione dell’incontro con il Ministro della Salute al-Tom, la Vice Ministra ha annunciato l’invito a due epidemiologi sudanesi all’Istituto Spallanzani per seguire un training sulle modalità di identificazione del Coronavirus.


38883
 Valuta questo sito