Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Portogallo, il contest “Toccare il cielo con un sapore”

Data:

23/11/2020


Portogallo, il contest “Toccare il cielo con un sapore”

Con un contest fotografico intitolato “Toccare il cielo con un sapore”, l’Ambasciata d’Italia a Lisbona dà il via all’edizione portoghese della V Settimana della Cucina Italiana nel Mondo. Le migliori foto, abbinate all’hashtag #ItalianTaste e condivise su una piattaforma digitale predisposta ad hoc, consentiranno agli amanti della cucina italiana di vincere un viaggio in mongolfiera e altri premi offerti dagli operatori locali del settore eno-gastronomico che hanno aderito all’iniziativa.

Insieme al concorso fotografico, l’Ambasciata inaugura anche una pagina dedicata alla Settimana e che su Facebook e Instagram permetterà dal 23 al 29 novembre di divulgare i materiali audiovisuali prodotti dalla Farnesina, nonché le diverse iniziative promosse dalle aziende che aderiscono al progetto.

Inoltre, una partnership con la prestigiosa Facoltà Alberghiera e Turistica di Estoril (ESHTE) coinvolgerà i futuri chef portoghesi nel ciclo di masterclass sulla Cucina italiana realizzato dalla Scuola ALMA in collaborazione con il MAECI. 

  

lisbona molgolfiera appro

 

«Nonostante le limitazioni imposte dalla pandemia, sarà un’intensa settimana di condivisione della nostra eccellenza culinaria in Portogallo, dove la nostra cucina e i benefici della dieta mediterranea sono oggetto di apprezzamento sempre più evidente», ha detto l’Ambasciatore Formosa presentando l’iniziativa alla stampa. «Considerata la necessità di dare un formato digitale agli eventi in programma, abbiamo voluto ideare una manifestazione che consentisse di raggiungere un pubblico il più vasto ed eterogeneo possibile. Si tratta in sostanza di un’iniziativa che grazie alla sinergia dell’intero Sistema Italia in Portogallo mira a coinvolgere chiunque sia interessato alla nostra arte gastronomica, e che voglia anche contribuire in modo creativo, con uno scatto, a stimolare l’immaginario che solo i nostri eccezionali sapori riescono a evocare».

Grazie all’elevato livello di adesione tra le aziende del settore eno-gastronomico coinvolte nell’iniziativa, così come tra ristoranti e bar che hanno aderito, durante la Settimana verranno elaborati menu speciali appositamente ideati e ispirati al vivere ALL’italiana anche per le vendite in delivery e take-away. 

 

lisbona caravaggio

 

L’Ambasciata d’Italia a Lisbona in collaborazione con la locale Camera di Commercio Italiana per il Portogallo individuerà i vincitori del concorso fotografico ai quali sarà riservato, tra gli altri premi, anche l’insolito privilegio di un giro panoramico sulla bella città di Lisbona. 

Particolarmente fitto è anche il programma che l’Ambasciata propone attraverso l’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona con la collaborazione della Delegazione di Lisbona dell’Accademia Italiana della Cucina. Tra le iniziative in calendario, si segnalano la mostra virtuale "Il cibo nei disegni di Federico Fellini" e una live talk in diretta dalla pagina Facebook dell’IIC dal titolo “Dieci anni di Dieta Mediterranea, un patrimonio culturale condiviso”, con la partecipazione, insieme a diversi esperti del settore, di Valerio Calabrese, direttore del Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pioppi.

Mercoledì, 25 novembre è la volta dello chef Fabio Campoli che, in diretta streaming, terrà una Live Cooking Class dal titolo Cucina con me!, nel corso della quale il pubblico potrà mettersi alla prova, preparando insieme allo chef un intero menu composto da tre piatti tipici della tradizione culinaria italiana. 
Fabio Campoli è oggi un affermato consulente per aziende ed esercizi ristorativi italiani ed esteri, nonché autore e conduttore di programmi televisivi e radiofonici, consulente per l’industria cinematografica e food designer, pluripremiato in ambito culinario e comunicativo.

Giovedì 26 novembre il consueto podcast settimanale dell’IIC, Aria d'Italia, Frammenti di Cultura Italiana, ospita l’intervista allo scrittore Roberto Alajmo che analizzerà il legame tra letteratura e gastronomia, terreno fertile d’ispirazione per gli scrittori di tutti i tempi, da Omero a Camilleri.

La Settimana della Cucina dell’IIC si conclude venerdì 27 novembre con uno spettacolo dedicato all’infanzia: “Oggi mi mangio le parole”, un viaggio tra le favole e le tavole, da Artù ad Artusi, a cura del Teatro Verde di Roma. Un conferenziere, circondato da burattini e pupazzi, propone uno spettacolo a metà strada tra circo e conferenza in cui musica, pittura, letteratura e teatro si danno appuntamento in cucina.

 

lisbona artusi centrata

 

 


40702
 Valuta questo sito