Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Pretoria: un ponte della moda unisce l’Italia al Sud Africa

Data:

13/07/2021


Pretoria: un ponte della moda unisce l’Italia al Sud Africa

L’Ambasciata d’Italia a Pretoria,  in collaborazione con la Camera Nazionale della Moda Italiana, Polimoda, Centro di Firenze per la Moda Italiana, Lineapelle, SAFW (South African Fashion Week), l’Agenzia ICE e con il sostegno del Nelson Mandela Forum Firenze, lancia l’iniziativa ‘Fashion Bridges – I Ponti della Moda’. Il progetto vuole gettare le fondamenta per una cooperazione sostenibile, inclusiva, strategica di lungo termine tra l’industria della moda italiana e sudafricana. 

Il progetto è strutturato su tre pilastri. Il primo è Cradle of fashion (Culla della moda) che prevede una cooperazione accademica tra scuole di moda ed enti collegati in Italia e Sud Africa. Tre fra i più brillanti neo-diplomati di diverse scuole di moda sudafricane e tre fra i più brillanti neo-diplomati di Polimoda parteciperanno ad un corso di formazione online. I designer opereranno in coppie e il loro lavoro comune culminerà nella presentazione di una capsule collection collettiva che sarà presentata a Milano, durante la Milano Fashion Week nel settembre 2021 e a Johannesburgh durante la South African Fashion Week nell’ottobre 2021.  La seconda iniziativa è Young lions (Giovani leoni) che vuole promuovere ed espandere il mercato per giovani, ma già conosciuti, designer italiani e sudafricani. Due designer emergenti, uno per Paese, saranno assistiti nell’identificare opportunità commerciali in Sud Africa e in Italia mediante contatti con agenti locali. 

Il terzo intervento Mining for fashion materials and tools (Alla ricerca di materiali e strumenti per la moda) prevede una Tavola rotonda e incontri business-to-business tra imprese italiane e sudafricane operanti nei settori della moda e del tessile. Alla fine del mese di ottobre, a Johannesburg, l’Ambasciata, con il sostegno dell’Agenzia ICE di Johannesburg, organizzeranno un evento di “match-making” volto a far incontrare produttori e acquirenti di materiali per la moda, tessuti, pelli, macchinari tessili. Obiettivo rafforzare il capitale tecnico e le catene di approvvigionamento delle industrie della moda in entrambi i Paesi, con una particolare attenzione per qualità, sostenibilità, e in coerenza con l’approccio innovativo dell’economia circolare. 

Per dare forza al progetto ‘Fashion Bridges’ è  stato creato un diario visivo virtuale sulla piattaforma Some Other Label di Errica Iacopini per raccontare le storie di ciascuno dei designer, il loro sviluppo e la loro crescita.  Il sito dedicato è accessibile da www.someotherlabel.com/fashion-bridges. Il logo dell’iniziativa rappresenta “Ponte Vecchio” a Firenze  con il tessuto tradizionale Shewshew, che data dal lontano 1800, che ne riempie la cornice, in riferimento al Sudafrica e al suo stile.  


42447
 Valuta questo sito