Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Convegno per i 60 anni italianistica a Università di Skopje

Data:

04/10/2019


Convegno per i 60 anni italianistica a Università di Skopje

Dalla collaborazione tra L’Ambasciata italiana a Skopje e il Dipartimento di Lingua e Letteratura Italiana dell’università "Ss Cirillo e Metodio" è nato il convegno internazionale “L’italianistica nel terzo millennio: le nuove sfide nelle ricerche linguistiche, letterarie e culturali” che si è svolto il 27 e 28 settembre ed ha visto confrontarsi oltre 80 professori provenienti da tutta Europa e dal Brasile. L’iniziativa è stato un modo per ricordare i 60 anni di studi italiani presso l'Università di Skopje e per fare da ponte con la prossima Settimana della Lingua Italiana nel Mondo (21-27 ottobre). 

Il Ministro dell'Educazione e della Scienza Arber Ademi, intervenuto al convegno ha ringraziato l'Ambasciata per l'impegno nella promozione e diffusione della cultura italiana in Macedonia del Nord e per l'ottima collaborazione con il Governo in tutti i settori, auspicandone l'ulteriore ampliamento al fine di stimolare lo sviluppo sociale ed economico del Paese. L’Ambasciatore Carlo Romeo ha ricordato la sempre proficua collaborazione anche con l'Associazione macedone dei Professori di Italiano e l'Istituto Dante Alighieri. Tra i traguardi raggiunti ci sono l'introduzione della lingua italiana come seconda lingua a scelta nel curriculum scolastico macedone (nel 2018), gli oltre 2000 studenti di italiano nelle scuole, e i quasi 400 nelle università, i circa 200 libri italiani tradotti fino al 2018 in macedone, i numerosi eventi di promozione della lingua e cultura italiana, tra cui ricordo le conferenze di Claudio Magris, Giorgio Montefoschi, Simona Baldelli, Vera Gheno, solo per citare i principali.

La prof.ssa Sarzoska, Direttrice del Dipartimento di Lingua e Letteratura Italiana, dopo aver riconosciuto il forte sostegno dato dall'Ambasciata fin dalla creazione del Dipartimento - anche tramite i lettori inviati dalla Farnesina - ha elencato i risultati raggiunti finora: un numero totale di 700 laureati al corso di laurea quadriennale, 27 al master post-laurea, 9 dottorati di ricerca, senza dimenticare i 26 neo iscritti al primo anno del corso di laurea per il nuovo anno accademico. 

 In serata i convegnisti sono stati accolti nella Residenza dove sono state anche consegnate le onorificenze di Ufficiale dell'"Ordine della Stella d'Italia" alle Professoresse del Dipartimento di Italiano dell'Università. E’ stata inoltre assegnata una borsa di studio offerta dal Governo italiano ad una giovane studentessa macedone che proseguirà gli studi di italiano presso l'Università di Perugia.


28829
 Valuta questo sito