Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Eccellenza agroalimentare italiana in Giappone

Data:

06/03/2018


Eccellenza agroalimentare italiana in Giappone

Compatto, il Sistema Italia si presenta all’appuntamento annuale di FOODEX Japan, la più importante fiera nel settore dell’agroalimentare dell’Asia che avrà luogo a Tokyo dal 6 al 9 marzo 2018.

«L’Italia dispone della più grande area espositiva della Fiera: 2200 m² e vanta la partecipazione di oltre 170 aziende provenienti da 16 Regioni. Una presenza che testimonia la varietà, la ricchezza e l’innovazione delle produzioni italiane, l’estrema competitività della nostra offerta produttiva in ambito alimentare e l’impegno concreto di istituzioni e imprese, tutte determinate a fare squadra in un mercato così sofisticato ma assolutamente promettente quale quello giapponese» – così l’Ambasciatore d’Italia a Tokyo Giorgio Starace.

«Il partenariato commerciale italo-giapponese continua a consolidarsi, in un contesto in cui entrambe le nostre economie vivono una fase di ripresa ed espansione» – prosegue Starace. «Nel solo 2017 il valore delle importazioni giapponesi di prodotti italiani è aumentato del 21,6%: un risultato significativo, confermato anche nel mese di gennaio 2018 (+38%)».

«In tale contesto segnalo la crescita, nel 2017, del valore delle importazioni giapponesi di tutte le principali categorie di prodotti agroalimentari italiani: bevande, alcolici e aceti (+9,74%); vegetali e frutta (+3,71%); panetteria e pasticceria (+6,44%); carni fresche e lavorate (+8,17%)».

«La nostra diplomazia economica intende pertanto proseguire nella sua convinta azione a sostegno delle aziende. Innanzitutto garantendo l’accesso al mercato giapponese a un numero crescente di prodotti italiani. Proprio in questi giorni abbiamo celebrato con un grande evento in Ambasciata l’arrivo in Giappone della carne chianina. Lo scorso novembre abbiamo ottenuto, dopo un negoziato ben riuscito, il via libera alle esportazioni di prodotti lavorati di manzo, tra cui la bresaola. Ci concentreremo in futuro anche nel settore della frutta, il cui potenziale è enorme».

L’Ambasciata d’Italia, in stretto raccordo con il Direttore della Trade Promotion Section Aristide Martellini, assicura il massimo sostegno alle nostre imprese per favorire la promozione e valorizzazione dei nostri prodotti presso la grande distribuzione giapponese. L’Ambasciatore Starace ha promosso a tal fine un innovativo evento di incontri B2B ospitato a margine e nel contesto di FOODEX, cui parteciperanno oltre 100 rappresentanti di aziende italiane e 80 operatori dei principali gruppi giapponesi del settore food & beverage.

La Residenza dell’Ambasciata d’Italia ospiterà inoltre il 7 marzo un importante evento di presentazione di CIBUS 2018 – 19° Salone Internazionale dell’Alimentazione (Parma, 7-10 maggio 2018), alla presenza del CEO di Fiere di Parma Antonio Cellie, oltre che del Presidente dei Giovani Imprenditori di Federalimentare Alessandro Squeri. Vi prenderanno parte importatori, distributori, ristoratori ed esponenti del mondo dei media.

A conferma di un impegno strategico e lungimirante, anche quest’anno il Giappone sarà al centro della campagna di promozione integrata voluta dalla Farnesina: la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo (novembre), cui si aggiungeranno i molteplici eventi previsti in autunno su tutto il territorio del Giappone per l'iniziativa “6000 anni di vino italiano”.


26279
 Valuta questo sito