Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Italia-Serbia, giornata delle Pmi e la sfida della digitalizzazione

Data:

16/11/2018


Italia-Serbia, giornata delle Pmi e la sfida della digitalizzazione

Una due giorni dedicata al mondo delle imprese per l’Ambasciatore d’Italia in Serbia, Carlo Lo Cascio. Il 15 novembre, Giornata dedicata alle piccole e medie imprese, l’Ambasciatore Lo Cascio ha visitato varie aziende a Jagodina, nella Serbia centrale, dove ha anche incontrato i ragazzi delle scuole superiori della zona. Alle visite hanno partecipato anche Snezana Vukasinovic, Vicesindaco di Jagodina, Gabrijela Grujic, assistente del Ministro dell'Istruzione, e Romano Rossi, Vicepresidente di Confindustria  SERBIA.

Organizzata per la prima volta in Serbia nel 2016, la Giornata delle Pmi si è trasformata nel progetto  "l'anno delle porte aperte dell'industria italiana", volto a  promuovere una collaborazione sistematica tra gli istituti tecnici e le università da un lato e le aziende italiane dall'altro per allineare i programmi scolastici alle necessità reali delle imprese.

L'Ambasciatore Lo Cascio ha spiegato come incontrare a Jagodina le Pmi italiane significhi riconoscere il grande contributo che le aziende di piccole e medie dimensioni danno alla Serbia. "Le Pmi sono il motore dell'economia italiana e rappresentano un modello che si adatta perfettamente alla realtà serba", ha aggiunto l'Ambasciatore "senza contare che le aziende italiane sono qui per restare ed è per questo che vogliamo guardare al futuro insieme ai lavoratori e alle lavoratrici serbe, per creare un legame diretto tra istituti scolastici e aziende". 

Il 15 novembre, l’Ambasciatore e il Ministro per l'Innovazione e lo Sviluppo Tecnologico della Serbia, Nenad Popovic, avevano visitato a Belgrado il “Engineering Software Lab”. II gruppo ENGINEERING ingegneria Informatica S.p.a. è uno dei più importanti System Integrator italiano e opera nei settori delle telecomunicazioni, banche, Pubblica Amministrazione, industria, sanità e Energy & Utilities. Nel 2015 il gruppo è entrato nel mercato serbo, creando un’azienda che si dedica allo sviluppo di soluzioni innovative: quasi 150 dipendenti in Serbia servono il gruppo globale grazie a importanti investimenti in ricerca e sviluppo.

Engineering Software Lab è associata a Confindustria Serbia, con cui condivide la fiducia nella trasformazione digitale. L'Ambasciatore Lo Cascio, durante la visita, ha sottolineato come l'Italia sostenga il percorso europeo della Serbia e come avvicinarsi all'Unione Europea significhi anche migliorare i servizi ai propri cittadini, investire sulle nuove tecnologie e raggiungere i più alti standard in materia di ricerca e innovazione. "L'Italia è al fianco della Serbia quotidianamente", ha aggiunto l'Ambasciatore, "anche per affrontare insieme la sfida della digitalizzazione e delle nuove tecnologie"


27559
 Valuta questo sito