Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Italia Zokugo, linguaggi espositivi tra Italia e Giappone

Data:

27/10/2020


Italia Zokugo, linguaggi espositivi tra Italia e Giappone

Il 31 ottobre in collegamento diretto e in traduzione simultanea tra il MAMbo di Bologna e l’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo, il progetto Italia Zokugo presenta una conferenza/testimonianza volta a studiare rapporti recenti tra l’espressione artistica dei due Paesi. Sono stati invitati a raccontare della loro esperienza sul campo i curatori Namioka Fuyumi e Pier Luigi Tazzi che interverranno dall’Italia; Kanai Tadashi interverrà invece dal Giappone. La conferenza sarà preceduta dai saluti del Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura Paolo Calvetti e del Direttore del MAMbo Lorenzo Balbi. 

La conferenza - per la quale è prevista la traduzione simultanea italiano-giapponese e giapponese-italiano - inizierà alle alle 18.30 di Tokyo (le 10.30 in Italia) e sarà trasmessa online tramite il programma Zoom: per ricevere il link cliccare qui.

 

approfodimenti

 

Italia Zokugo è un’indagine sulla vitalità dell'arte italiana, sulle possibilità che scaturiscono da una sua immagine spesso idealizzata, inattuale e infedele. Attraverso opere, spunti critici e testimonianze dirette, il progetto fa emergere l’uso vernacolare, dialettale o addirittura caricaturale che alcuni artisti contemporanei compiono della tradizione visiva occidentale, dei suoi mezzi e dei suoi dispositivi.

Organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura, il progetto è ideato e curato da Gabriele Tosi, in una collaborazione con l'artista Moe Yoshida che ne è fautrice e con la partecipazione di Gallery Taga2 di Hikaru Taga.

Il progetto si ispira alla Sedicesima Giornata del Contemporaneo, iniziativa dell’Associazione Musei di Arte Contemporanea Italiani in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Dal 2018, la Giornata del Contemporaneo si svolge in collaborazione anche con la rete degli Istituti Italiani di Cultura nel mondo, per una settimana dedicata alla promozione dell’arte contemporanea italiana.

 

zokugo


40445
 Valuta questo sito