Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

La cucina italiana sbarca sull'e-commerce giapponese

Data:

05/11/2018


La cucina italiana sbarca sull'e-commerce giapponese

Le immagini della pizza napoletana, delle fettuccine, di salumi e formaggi, della mozzarella, campeggiano sulla pagina web dedicata alla cucina italiana su Rakuten Ichiba, la più importante piattaforma e-commerce del Giappone. L'iniziativa, che annuncia l'imminente 'Settimana della Cucina italiana', è  la prima azione promozionale realizzata dall'Italia in Giappone nel settore dell'e-commerce e vuole  valorizzare i prodotti doc italiani e diffondere presso il pubblico giapponese lo spirito della nostra cucina. L'occasione da non perdere, infatti, è l'entrata in vigore, all'inizio del 2019, dell'EPA UE-Giappone, che proprio in ambito agroalimentare dovrebbe portare benefici economici interessanti.  La pagina, che contiene anche un messaggio dell'Ambasciatore d'Italia a Tokyo, Giorgio Starace, e' concepita per permettere al visitatore giapponese un'esperienza completa sul mondo della nostra cucina e degli ingredienti italiani di alta qualita', con l'obiettivo di raggiungere un pubblico sempre piu' ampio e variegato. Sotto il logo 'The Extraordinary Italian Taste', sono fruibili dettagliate informazioni in giapponese relative ai nostri prodotti DOP/IGP, a tutti i principali vini italiani e al turismo enogastromico in Italia. Inoltre sono  scaricabili quattro semplici ricette, preparate appositamente dalla Delegazione in Giappone dell'Accademia Italiana della Cucina, per invogliare i giapponesi a provare a cucinare all'italiana in casa loro.  La pagina dedicata ai prodotti italiani rimarrà on line fino al primo marzo 2019.  Secondo le statistiche commerciali del ministero delle Finanze giapponese, nel primo semestre del 2018 il valore delle importazioni dell'agroalimentare italiano in Giappone è aumentato dell'8,6%, in maniera analoga alla crescita già registrata nel 2017.


27486
 Valuta questo sito