Mosca, “1918-2018: un secolo di storia a Villa Berg”
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Mosca, “1918-2018: un secolo di storia a Villa Berg”

Data:

06/07/2018


Mosca, “1918-2018: un secolo di storia a Villa Berg”

Esattamente un secolo fa, il 6 luglio 1918, veniva assassinato a Villa Berg, attuale sede dell’Ambasciata d’Italia a Mosca, il Plenipotenziario della Legazione tedesca, il Conte von Mirbach-Harff. Per commemorare questo tragico episodio è stata aperta una conferenza internazionale a cui hanno preso parte illustri storici italiani, russi e tedeschi. L’evento, organizzato dall’Ambasciata d’Italia a Mosca, in collaborazione con l’Ambasciata di Germania presso la Federazione Russa, l’Istituto Europa dell’Accademia Russa delle Scienze e l’Universita’ Statale di Mosca per le Relazioni Internazionali (MGIMO) proseguira’ nel pomeriggio all’Istituto Europa dell’Accademia delle Scienze e si concludera’ in serata al cinema Oktyabr con la proiezione del film “Sei luglio” di Yuri Karasik.

Le relazioni degli storici, articolate in diverse sezioni, sono incentrate su numerose tematiche: dalla figura dell’Ambasciatore tedesco Mirbach-Harff, alle relazioni russo-tedesche e italo-russe nonche’ alle future prospettive di collaborazione. Tra i relatori sono intervenuti l’ex Ambasciatore d’Italia a Mosca, Sergio Romano, la Professoressa Tatjana Zonova dell’Universita’ di Statale di Mosca e il Professor Winfried Baumgart dell’Universita’ di Bonn.

L’Ambasciatore Pasquale Terracciano, insieme all’omologo tedesco Rüdiger von Fritsch ha svelato una targa commemorativa e ha piantato una quercia in onore del Conte von Mirbach-Harff nel giardino di Villa Berg.


Tags:

Europa

27060
 Valuta questo sito