Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Mogherini: "Kleine Schweiz zwischen den Mitgliedsstaaten" (Der Standard)

Data:

04/06/2014


Mogherini:

"Piccola Svizzera tra i Paesi membri" (Der Standard)

(traduzione non ufficiale)

Anche se la crisi ucraina domina le notizie riguardanti l'allargamento i Balcani occidentali non possono passare in secondo piano. Su ciò hanno concordato i partecipanti alla Conferenza internazionale sui Balcani occidentali svoltasi a Vienna, tra i quali si trovavano numerosi Ministri degli Esteri nonché il Commissario Europeo all'Allargamento, Stefan Fuele.

Il fatto che ci si incontri a Vienna 100 anni dopo lo scoppio della Prima Guerra Mondiale per discutere di un comune futuro costituisce per il Ministro degli Esteri austriaco, Sebastian Kurz, un "segnale particolarmente forte". A suo avviso, dopo il rinvio deciso lo corso dicembre, il prossimo passo dovrebbe essere costituito dall'avvio di negoziati ufficiali di adesione con l'Albania. Al riguardo Kurz ha affermato che per imprimere maggiore efficacia alla richiesta egli ha redatto insieme ai sei Ministri degli Esteri UE presenti alla Conferenza (Bulgaria, Grecia, Itala, Croazia, Slovacchia e Slovenia) una lettera che verrà presentata ai restanti colleghi nel quadro del loro incontro di giugno.

Il Ministro degli Esteri italiano, Federica Mogherini, ha dichiarato: "L'intera Regione è come una piccola Svizzera tra i Paesi UE. Senza di essa l'Unione non è completa. Per questo motivo il mio Paese continuerà a considerare prioritaria la prospettiva di adesione di tutti gli Stati dei Balcani occidentali anche durante la Presidenza di turno del Consiglio Europeo che assumerà a partire dal prossimo 1 luglio". […]


Luogo:

Vienna

18717
 Valuta questo sito