Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

JOINT SURVEY TEAMS

 

JOINT SURVEY TEAMS

Di basilare importanza per il reperimento di informazioni utili alla predisposizione di piani di intervento sono le missioni tecniche organizzate dall’Unità di Crisi presso le diverse Sedi diplomatico-consolari. Le spedizioni possono essere di breve durata e, nei casi più complessi, assumere forma di veri e propri Joint Survey Teams. 

Per tale esercizio, l’Unità di Crisi si avvale della collaborazione di altre Amministrazioni dello Stato, prima fra tutte il Ministero della Difesa. Alle riunioni preparatorie, alle missioni e agli incontri di de-briefing partecipano volta a volta rappresentanti dei Corpi Speciali, delle sezioni scenario e dei comandi congiunti delle Forze Armate italiane.

L’attività operativa prevede la raccolta di materiale fotografico, filmati e mappe georeferenziate, al fine di verificare la situazione di sicurezza delle Sedi e dei centri di raccolta, oltre che la praticabilità della rete viaria e dei punti di imbarco per eventuali evacuazioni.

Il reperimento delle informazioni avviene altresì grazie ad incontri e intese stabilite con le Autorità locali, i responsabili degli interventi di emergenza, la comunità italiana residente, gli operatori turistici e le strutture sanitarie pubbliche e private esistenti nel Paese.

Gli elementi raccolti convergono poi nei database dell’Unità di Crisi dove sono analizzati ed elaborati per la predisposizione dei piani di emergenza modulati a seconda del livello di rischio dei diversi Paesi.


1367
 Valuta questo sito