Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Circolo di Studi Diplomatici

 

Circolo di Studi Diplomatici

Il Circolo

Il Circolo di Studi Diplomatici è stato fondato nel 1968 ad iniziativa di un ristretto gruppo di Ambasciatori non più in servizio attivo (Cristoforo Fracassi Ratti, Adolfo Alessandrini, Renato Bova, Scoppa, Benedetto Capomazza, Pellegrino Ghigi, Raimondo Giustiniani, Massimo Magistrati, Luca Pietromarchi, Pietro Quaroni, Carlo Alberto Straneo, Antonio Venturini, Paolo Vita Finzi) con l’obiettivo di non disperdere le esperienze e le competenze dei vertici della carriera diplomatica italiana. Nella sua ormai più che cinquantennale esistenza, il Circolo si è costantemente rinnovato ed ampliato attraverso la cooptazione di Ambasciatori giunti all’apice della carriera nello svolgimento di incarichi di più alta responsabilità a Roma ed all’estero. Grazie al livello particolarmente elevato di competenze e di professionalità di cui dispone, il Circolo di Studi Diplomatici si è affermato come il punto di riferimento dell’eccellenza della tradizione diplomatica italiana nella sua vocazione a contribuire al dibattito sui temi delle relazioni internazionali e della proiezione di politica estera dell’Italia.

“Lettere Diplomatiche”, un libero confronto sui vari temi di politica internazionale di attualità
I soci del Circolo, con una tradizione mai interrotta, si riuniscono regolarmente ogni settimana per un libero confronto sui vari temi di politica internazionale di attualità, approfondendoli nel corso di ampi ed articolati dibattiti. Le analisi così compiute possono costituire la base delle “Lettere Diplomatiche” pubblicate e redatte volta per volta da un Ambasciatore membro del Circolo a commento degli avvenimenti di politica internazionale di maggior momento e interesse per l’Italia.


“Dialoghi Diplomatici”
I dibattiti e le analisi di maggiore ampiezza ed approfondimento costituiscono invece l’oggetto dei “Dialoghi Diplomatici” che vengono redatti a seguito di specifiche tavole rotonde/convegni dei quali raccolgono gli interventi sia di membri del Circolo che di personalità esterne invitate a prendere parte alle discussioni.

I Dialoghi sono inseriti nelle attività di ricerca su temi prioritari per la politica estera italiana sostenute dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.
E’ disponibile un archivio digitale delle Lettere Diplomatiche e dei Dialoghi Diplomatici pubblicati dal 1968 al link:https://circolostudidiplomatici.unilink.it/

Accanto a questa intensa attività pubblicistica, il Circolo sviluppa una significativa proiezione esterna nel campo della formazione attraverso la partecipazione dei soci, in qualità di docenti, a Corsi di specializzazione post-universitaria e di preparazione alla carriera nel servizio diplomatico italiano e negli Organismi internazionali. Schemi delle lezioni tenute dai soci sono diffusi sotto la dizione di “Quaderni di politica internazionale”.

Persone o enti interessati a ricevere immediatamente tutte le pubblicazioni del Circolo possono chiedere di diventare “soci aderenti”.

Per l'abbonamento annuale alle pubblicazioni del Circolo di Studi Diplomatici, del costo di Euro 150, utilizzare il seguente conto corrente bancario:

IT 84 P 02008 05181 000401005051

Circolo di Studi Diplomatici
Via degli Astalli 3/A
00186 Roma
Tel. e fax 06/69940064
e-mail: studidiplomatici@libero.it


1750
 Valuta questo sito