Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

La Vice Ministra Sereni interviene alla 50ma sessione dell’Assemblea Generale dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA)

Data:

19/10/2020


La Vice Ministra Sereni interviene alla 50ma sessione dell’Assemblea Generale dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA)

“L'Italia e l'OSA hanno una lunga tradizione di proficua collaborazione sui quattro pilastri: democrazia, diritti umani, sicurezza, sviluppo”. Lo ha dichiarato in videoconferenza la Vice Ministra degli Esteri Marina Sereni durante la 50ma sessione dell’Assemblea Generale dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA).

“Siamo impegnati – ha aggiunto Sereni – con OSA in alcuni programmi e progetti importanti: di osservazione elettorale, di contrasto alla corruzione e al crimine organizzato, a sostegno del processo di pace in Colombia e delle operazioni di sminamento in quel Paese. Un'altra area di crescente cooperazione è la sicurezza alimentare. L’Italia ha lanciato la ‘Covid-19 Food Coalition’ all'interno della FAO. Questa iniziativa mira a contrastare gli effetti negativi della pandemia su sicurezza alimentare e agricoltura attraverso la creazione di una rete di solidarietà basata su progetti di cooperazione, sia a livello individuale che regionale. Ad oggi, più di 40 Paesi, tra cui molti delle Americhe, hanno aderito alla ‘Food Coalition’”.

“L’azione dell’Italia – ha proseguito la Vice Ministra – si inquadra in una strategia globale per combattere la pandemia. A marzo siamo stati tra i primi a sostenere la necessità della creazione di un’alleanza internazionale per il vaccino per Covid-19. Stiamo contribuendo in modo significativo agli sforzi verso questo obiettivo, sia attraverso la ricerca nazionale che la cooperazione internazionale, attraverso OMS, Gavi e Cepi”.

“La salute – conclude Sereni – deve essere considerata un bene pubblico globale e sarà – insieme al tema della sostenibilità – una delle priorità della prossima Presidenza italiana del G20. In questo senso, ci adopereremo per mantenere al massimo livello l’impegno internazionale a favore della salute di tutti”.


40377
 Valuta questo sito