Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Joint Statement on Afghanistan Evacuation Travel Assurances

Data:

29/08/2021


Joint Statement on Afghanistan Evacuation Travel Assurances

The text of the following statement was released initially by the Governments of the United States of America, Albania, Australia, Belgium, Belize, Bulgaria, Burkina Faso, Cabo Verde, Canada, Central African Republic, Colombia, Costa Rica, Côte d’Ivoire, Croatia, Democratic Republic of the Congo, Denmark, Djibouti, Dominican Republic, El Salvador, Estonia, Eswatini, Federated States of Micronesia, Fiji, Finland, France, Gabon, Georgia, Germany, Ghana, Greece, Guinea, Guyana, Haiti, Honduras, Iceland, Ireland, Israel, Italy, Japan, Jordan, Kazakhstan, Kenya, Kiribati, Kyrgyzstan, Latvia, Lebanon, Liberia, Libya, Lithuania, Luxembourg, Madagascar, Maldives, Malta, Marshall Islands, Moldova, Montenegro, Morocco, Nauru, Netherlands, New Zealand, Niger, North Macedonia, Norway, Palau, Papua New Guinea, Poland, Portugal, Republic of Cyprus, Republic of Korea, Republic of Kosovo, Romania, Rwanda, Secretary General of the North Atlantic Treaty Organization, Senegal, Serbia, Sierra Leone, Slovakia, Slovenia, Somalia, Spain, St. Kitts and Nevis, Sudan, Suriname, Sweden, Switzerland , The Bahamas, The Gambia, The High Representative of the European Union for Foreign Affairs and Security Policy, Togo, Trinidad and Tobago, Turkey, Uganda, Ukraine, Union of the Comoros, United Kingdom, Vanuatu, Yemen, and Zambia with regard to Afghanistan evacuation travel assurances.

Begin Text: 

We are all committed to ensuring that our citizens, nationals and residents, employees, Afghans who have worked with us and those who are at risk can continue to travel freely to destinations outside Afghanistan.  We have received assurances from the Taliban that all foreign nationals and any Afghan citizen with travel authorization from our countries will be allowed to proceed in a safe and orderly manner to points of departure and travel outside the country.  We will continue issuing travel documentation to designated Afghans, and we have the clear expectation of and commitment from the Taliban that they can travel to our respective countries.  We note the public statements of the Taliban confirming this understanding.

End text.

*******

TRADUZIONE DI CORTESIA

Dichiarazione congiunta sulle garanzie di viaggio per l'evacuazione dell'Afghanistan

Il testo della seguente dichiarazione è stato rilasciato inizialmente dai governi di Stati Uniti d'America, Albania, Australia, Belgio, Belize, Bulgaria, Burkina Faso, Capo Verde, Canada, Repubblica Centrafricana, Colombia, Costa Rica, Costa d'Avorio, Croazia, Repubblica Democratica del Congo, Danimarca, Gibuti, Repubblica Dominicana, El Salvador, Estonia, Eswatini, Stati Federati di Micronesia, Fiji, Finlandia, Francia, Gabon, Georgia, Germania, Ghana, Grecia, Guinea, Guyana, Haiti, Honduras, Islanda, Irlanda, Israele, Italia, Giappone, Giordania, Kazakistan, Kenia, Kiribati, Kirghizistan, Latvia, Libano, Liberia, Libia, Lituania, Lussemburgo, Madagascar, Maldive, Malta, Isole Marshall, Moldavia, Montenegro, Marocco, Nauru, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Niger, Macedonia del Nord, Norvegia, Palau, Papua Nuova Guinea, Polonia, Portogallo, Repubblica di Cipro, Repubblica di Corea, Repubblica del Kosovo, Romania, Ruanda, il Segretario Generale della NATO, Senegal, Serbia, Sierra Leone, Slovacchia, Slovenia, Somalia, Spagna, St. Kitts e Nevis, Sudan, Suriname, Svezia, Svizzera, Bahamas, Gambia, Alto Rappresentante dell'Unione Europea per gli Affari Esteri e la Politica di Sicurezza, Togo, Trinidad e Tobago, Turchia, Uganda, Ucraina, Unione delle Comore, Regno Unito, Vanuatu, Yemen e Zambia per quanto riguarda le garanzie relative ai viaggi di evacuazione dall' Afghanistan.

Siamo tutti impegnati a garantire che i nostri cittadini, connazionali e residenti, dipendenti, afghani che hanno collaborato con noi e coloro che sono a rischio possano continuare a viaggiare liberamente verso destinazioni al di fuori dell'Afghanistan. Abbiamo ricevuto garanzie da parte dei Talebani che tutti i cittadini stranieri e qualsiasi cittadino afghano in possesso di autorizzazione di viaggio rilasciata dai nostri paesi, saranno autorizzati a procedere in modo sicuro e ordinato verso i punti di partenza e a lasciare il paese. Continueremo a rilasciare la documentazione di viaggio agli afghani designati e abbiamo la chiara aspettativa e l’impegno da parte dei Talebani che essi potranno partire per raggiungere i nostri rispettivi paesi. Prendiamo atto delle dichiarazioni pubbliche dei Talebani che confermano tale intesa.

 


42745
 Valuta questo sito