Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

“Art and Politics. The Streets of Rome”

Data:

15/07/2021


“Art and Politics. The Streets of Rome”

Clicca qui per ascoltare il Podcast Art and Politics: riflettere sulle sfide globali partendo dall'arte di strada

Nell’era in cui le immagini, più che le parole, vengono utilizzate come veicoli di messaggi ed idee, l’arte di strada, nata come forma di protesta negli anni ‘60, rappresenta più di altre un vettore istantaneo in grado di esprimere contenuti complessi in maniera immediata, divenendo un laboratorio di alfabetizzazione dei cittadini non solo alla cultura contemporanea ma anche alla politica.

L’ebook e i documentari “Art and Politics. The Streets of Rome“, un progetto originale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale realizzato in collaborazione con l’Istituto Affari Internazionali, mirano a contestualizzare il messaggio dell’arte di strada italiana all’interno di un’analisi politica più ampia, indagando quattro grandi temi.

Street Art e democrazia

In un mondo in cui proliferano le possibilità di accedere a diverse fonti di dati e notizie, il dilagare di fake news utilizzate per delegittimare e denigrare le istituzioni rappresenta un rischio per le democrazie stesse e viola il diritto all’informazione. In questo quadro, è forse necessario mettere in atto delle vere campagne contro la disinformazione, introducendo regole più stringenti? Tuttavia, come è possibile mantenere la libertà di espressione e di pensiero, che sono alla base di una democrazia funzionante e dei diritti umani, imponendo dei limiti ai contenuti diffondibili?

- “Le sfide della democrazia odierna dopo la crisi dell’egemonia americana“. Analisi di Nathalie Tocci e opera di Manu Invisible.

- “Il problema dell’accesso alla conoscenza e le ricadute della sua mancanza nella formazione di un sistema democratico sostanziale“. Analisi di Piero Tortola e opera Hulk seduto di SOLO.

 

art 1

 

Street Art e cambiamento climatico

Da Greta Thunberg ai Fridays for Future, la questione del cambiamento climatico è stata non solo in grado di ridare voce ai giovani di tutto il mondo, ma soprattutto di unire le loro voci. Il cambiamento climatico è infatti un tema dalla portata globale, in un momento storico in cui lo stesso concetto di globalizzazione è spesso osteggiato come causa di disuguaglianza sociale e malessere economico. La questione del cambiamento climatico può rappresentare un tema in grado di dare un nuovo slancio all’idea di un mondo liberale ed aperto, ma allo stesso tempo solidale ed equo?

- “Stili di vita sostenibili come stimolo al progresso sociale“. Analisi di Luca Franza e opera Hunting Pollution di Iena Cruz.

- “L’impegno collettivo per contrastare il cambiamento climatico nei movimenti come i FridaysForFuture“. Analisi di Eleonora Poli e opere di Jerico.

 

art 2

 

Street Art e genere

Dagli anni ‘60 fino ad oggi, con la nascita del movimento #MeToo, la questione della parità di genere è divenuta sempre più socialmente dibattuta. Nonostante un ampio numero di cittadini sia stato sensibilizzato al tema e il numero di leader femminili sia in aumento, perché la questione del gender è ancora così diffusa? Il problema di genere è forse velato da un utilizzo improprio delle “quote rosa”? Nate per preservare i diritti delle donne, sono oggi spesso utilizzate per praticare il cosiddetto “Pink Washing”, cioè per lavare le coscienze? Quali sono i correttivi necessari per una politica di genere inclusiva e duratura?

- “Isolamento sociale e problematiche di genere: le famiglie monoparentali“. Analisi di Fabrizio Botti e opera Wonder Woman di SOLO.

- “Donne e cittadinanza attiva“. Analisi di Irene Fellin e i murales di Alice Pasquini.

 

art 3

 

Street Art e identità

Nel mondo odierno, coloro che sono contrari alla globalizzazione lamentano non solo esternalità sociali ed economiche negative, ma anche una perdita continua della cultura locale e della propria identità. La questione dell’identità sta divenendo ancora una volta centrale nell’analisi dei trend di politica internazionale soprattutto a fronte della crisi migratoria che ha investito l’Italia e il Mediterraneo. In un mondo globalizzato, a che tipo di identità le società ambiscono? è ancora realistico pensare ad un modello di identità glocali, in cui un mix di globalizzazione e localismo convivono armoniosamente?

- “Identità come sovrapposizione di diversi modelli sociali, culturali e geografici“. Analisi di Nicoletta Pirozzi e opera Hic Sunt Diamond di Diamond.

- “Identità LGBT“. Analisi di Carlo d’Ippolito e opera Outside In di JDL.

 

art 4

 

Per maggiori informazioni cliccare qui


42478
 Valuta questo sito