Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Moldova: "Quando il design sostiene il bene comune"

Data:

06/11/2020


Moldova:

Anche quest’anno l'Ambasciata d'Italia nella Repubblica di Moldova ha voluto rinnovare l’appuntamento con l'Italian Design Day. Vista la situazione contingente, si è optato per una versione solamente “on line”, ispirata al tema dell’edizione 2020 dell’IDD: “Disegnare il futuro. Sviluppo, innovazione, sostenibilità, bellezza”.

Al centro dell’attenzione, il design visto non solo in chiave estetica, ma come strumento per affrontare i problemi globali, come quello ecologico, economico e sociale. Proprio in quest’ ottica, l'Ambasciatore del design italiano 2020 nella Repubblica di Moldova, l’Architetto Danilo Lisi, docente presso l’Accademia di Belle Arti di Milano, ha offerto un contributo video dal titolo Quando il design sostiene il bene comune, nel quale, attraverso la sua esperienza, descrive l'importanza dell’architettura come fonte di aggregazione ed unione.

 


La Giornata del Design italiano nella Repubblica di Moldova è stata inaugurata dall’Ambasciatrice Valeria Biagiotti, insieme con Alexandrin Buraga, Fondatore e Direttore di AB+ partners, partner dell’iniziativa attraverso la piattaforma Design Café Club. Tra i contributi, video e brevi interviste a designer moldavi che operano e collaborano con marchi italiani.Infine sono state presentate due migliori pratiche di aziende italiane che hanno coniugato il design con la sostenibilità e l’innovazione, nel primo caso attraverso la creazione di progetti sostenibili nel settore della hospitality & ristorazione, nel secondo con la promozione dell’energia eolica ricorrendo a linee attente al design, con l’obiettivo di perseguire l’indipendenza energetica anche in zone svantaggiate o non servite dalle grandi infrastrutture.

 

 

 


40544
 Valuta questo sito