This site uses technical and analytics cookies.
By continuing to browse, you agree to the use of cookies.

Cartoline dall’altra Italia – Roberto Ceresia: dalla Sicilia alla Cina con la passione per l’arte

Torna l’appuntamento con “Cartoline dall’altra Italia”, la web serie realizzata da 9colonne con il sostegno del Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale-Direzione Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie. La prima cartolina dopo la pausa estiva arriva da Shanghai: a mandarla è Roberto Ceresia, gallerista siciliano di 38 anni, da 20 anni impegnato nel mondo dell’arte. Roberto si è trasferito in Cina, dove nel 2008 ha aperto uno spazio espositivo nel quale ospita prevalentemente opere di artisti emergenti. Dopo aver visitato una serie di città cinesi, tra cui Pechino e Hong Kong, la sua scelta è caduta su Shanghai: “Mi è sembrata una città molto internazionale e molto versatile per tutto ciò che riguarda la creatività, il design, la moda e l’arte contemporanea – spiega – In quel momento c’erano poche gallerie che lavoravano con artisti emergenti”.

Approfondire l’attualità del lavoro

Nella scelta degli artisti da sostenere, per Roberto è fondamentale “approfondire l’attualità del lavoro, il fatto che sia originale e consapevole. E poi – aggiunge -quello che mi interessa di più e che alla fine mi fa decidere se lavorare con un artista o meno è l’approfondimento sulla persona, perché la grande opportunità che ci dà l’arte contemporanea è di conoscere gli artisti personalmente”. Un lavoro accurato e approfondito che lo ha portato a farsi conoscere anche fuori dal paese asiatico: la rivista inglese Artinfo, infatti, lo ha inserito tra i trenta operatori del settore artistico maggiormente attivi nel sostegno del contemporaneo cinese.

Il mondo della nuova emigrazione

Roberto ha raccontato la sua storia a “Cartoline dall’altra Italia” che ogni settimana va alla scoperta del mondo della nuova emigrazione: riallaccia i contatti con i giovani connazionali che hanno deciso di provare un’esperienza all’estero, per voglia o per necessità, mantenendo con le loro testimonianze quel filo indivisibile che li lega all’Italia. La videointervista è visibile sul sito 9colonne.it o sul canale Youtube di Nove Colonne

You might also be interested in..