Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Procedure di assistenza

SPORTELLO DI ASCOLTO DEL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI

E DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

cug.sportelloascolto@esteri.it

Cosa facciamo

Ricevere richieste di colloquio da parte dei dipendenti che intendono segnalare situazioni di disagio riconducibili a fenomeni quali molestie, presunto “mobbing”, discriminazioni nell’ambiente di lavoro.

Trasmettere alle/ai richiedenti le informazioni pertinenti al caso e distribuire una modulistica con le linee guida per una prima rappresentazione della situazione.

Svolgere compiti istruttori rispetto alla successiva analisi di competenza del Consigliere di fiducia e/o del Comitato, fornendo un inquadramento del caso utile a favorirne l’esito positivo.

Informare il Comitato della consistenza dei fenomeni di disagio segnalati presso il Ministero e le sedi all’estero,  al fine di individuare i possibili interventi per agevolare la soluzione dei casi segnalati, nella più ampia finalità di promozione del benessere organizzativo.

Come contattarci

  1. La/il dipendente che desideri segnalare allo “Sportello di ascolto” situazioni di disagio nell’ambiente di lavoro riconducibili a fenomeni quali molestie, “mobbing”, discriminazioni nell’ambiente di lavoro, che lo interessano direttamente, può farlo inviando un messaggio di posta elettronica all’indirizzo: cug.sportelloascolto@esteri.it.
  2. Contestualmente la/il richiedente dovrà fornire le coordinate (posta elettronica, telefono) da utilizzare nei successivi contatti;
  3. La/il richiedente potrà altresì concordare successive modalità di contatto alternative (per es. incontri con il personale dello Sportello e/o con il Consigliere di fiducia);
  4. Sarà, quindi, cura del personale dello Sportello ricontattare tempestivamente l’interessata/o, al fine di approfondire la comprensione del caso e di valutarne in maniera condivisa gli sviluppi;
  5. La trattazione della questione avverrà nel rispetto della riservatezza personale, nei limiti della sfera di intervento individuata; una dichiarazione di consenso al trattamento dei dati dovrà essere sottoscritta dall’interessata/o.

Chi siamo

Consigliera di fiducia e coordinatrice dello Sportello è: Stefania Mezzullo.

Alfredo di Lorenzo, Silvia Scarinci Vartuli, Paola Cogliandro Maria Pia Bocale sono gli addetti allo Sportello, in base alle designazioni delle Organizzazioni Sindacali e dell’Amministrazione