This site uses technical, analytics and third-party cookies.
By continuing to browse, you accept the use of cookies.

Preferences cookies

Tajani a Imola, il Ministero degli Esteri sostiene il Gran Premio di Formula 1 del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna

”Per i 30 anni dalla scomparsa di Ayrton Senna inviterò il Ministro degli Esteri brasiliano”
Alla Farnesina nasce l’ufficio per la “Diplomazia dello Sport”

IMOLA – Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Antonio Tajani ha incontrato oggi a Imola il sindaco Marco Panieri e i dirigenti dell’autodromo “Enzo e Dino Ferrari”, di proprietà del Comune.

Tajani ha annunciato di voler procedere, anche nel 2024, con il finanziamento di una campagna di comunicazione ad hoc per valorizzare il GP di Imola.

“La Farnesina continuerà a sostenere il Gran Premio attraverso l’ICE, guidata dal Presidente Matteo Zoppas, con un contributo di 6 milioni di Euro. Questa iniziativa servirà a sostenere la promozione del Made in Italy e del territorio. Un esempio di “diplomazia dello sport” su cui ho deciso di puntare con convinzione. Al Ministero degli Esteri ho creato un ufficio per sostenere ogni iniziativa, ogni attività sportiva a livello internazionale per promuovere l’export e il Made in Italy”.

Un esempio di “diplomazia dello sport” sarà l’invito che Tajani rivolgerà nei prossimi giorni al Ministro degli Esteri Mauro Vieira per recarsi a Imola in occasione dei 30 anni dalla tragica scomparsa di Ayrton Senna all’autodromo.

“Imola è nel cuore della Motor Valley, un distretto strategico per il Made in Italy”, ha aggiunto il Ministro. “L’azione della Farnesina nel settore dell’automotive continuerà anche a livello delle istituzioni europee, per garantire che l’evoluzione della legislazione comunitaria accompagni con realismo la modernizzazione del settore automobilistico. Non dobbiamo creare danni ai livelli di occupazione nel giusto impegno per verso una transizione sostenibile”.