This site uses technical, analytics and third-party cookies.
By continuing to browse, you accept the use of cookies.

Malta – Promozione lingua e cucina italiana, tre eventi

Settimana intensa a La Valletta, palcoscenico per una serie di eventi dedicati alla promozione della lingua e della cultura enogastronomica italiana. L’Istituto italiano di cultura ha ospitato la presentazione del libro “Pietro Parisi. Un cuoco contadino. I volti della sua terra”, alla quale hanno preso parte, insieme all’autore, l’ambasciatore italiano, Giovanni Umberto De Vito, l’ambasciatore Luca Del Balzo di Presenzano e il direttore dell’Istituto, Salvatore Schirmo, insieme a rappresentanti della societa’ e dei media locali. Genio della cucina italiana, Parisi, dopo aver lavorato in Francia, Svizzera ed Emirati Arabi, e’ tornato a Palma Campania, dove dal 2005 dirige il suo ristorante-laboratorio ‘Era Ora’. Alla presentazione, realizzata in collaborazione con l’Accademia Italiana della Cucina nel quadro delle attivita’ dell’Istituto italiano di cultura a La Valletta dedicate alla promozione di Expo Milano, e’ seguita la degustazione di una specialita’ di Parisi, la “parmigianina” di melanzane al vapore, e di piatti tipici maltesi ispirati alla storia gastronomica italiana.

Serie di eventi dedicati alla promozione della lingua e della cultura enogastronomica italiana

E’ stata quindi la volta della giornata dedicata alla promozione della lingua italiana presso l’Universita’ di Malta, realizzata grazie alla collaborazione dell’Istituto di cultura, insieme ai dipartimenti di Italiano e di Traduzione e Interpretariato. In mattinata c’e’ stato l’incontro su “La lingua italiana sulla frontiera. Italiano, ponte tra le culture nel Mediterraneo”, con Loredana Cornero, segretario generale della Comunita’ Radiotelevisiva Italofona, seguito nel pomeriggio dalla conferenza “La traduzione in Franco Fortini: servizio, vocazione, rapimento. (“Per favore, non troppo genio.”)”, tenuta da Marina Morbiducci, docente di Lettere e Filosofia all’Universita La Sapienza di Roma.

You might also be interested in..