This site uses technical, analytics and third-party cookies.
By continuing to browse, you accept the use of cookies.

Preferences cookies

“Global Attractiveness Index (GAI) di The European House – Ambrosetti”

Il 17 ottobre 2017, nell’ambito dell’iniziativa “Quanto vale davvero l’Italia? Il vero termometro dell’attrattività dell’Italia”, è stata presentata la seconda edizione del rapporto “Global Attractiveness Index (GAI)” a cura di The European House – Ambrosetti, che misura l’attrattività dei 144 Paesi presi in esame, sulla base di indicatori di “dinamicità” (apertura, innovazione, efficienza, dotazione) e ”sostenibilità” (resilienza e vulnerabilità).

L’indice si pone l’obiettivo di fornire indicazioni ai decision maker italiani e internazionali ed agli investitori esteri, offrendo un’alternativa a modelli che offrono una rappresentazione dell’Italia spesso non rispondente alle caratteristiche italiane di seconda manifattura d’Europa e terza economia dell’Eurozona. Nel GAI l’Italia si posiziona quest’anno al 16° posto. Le considerazioni alla base del GAI sono particolarmente importanti e hanno contribuito alla decisione della “Cabina di regia per l’Italia internazionale” a decidere di costituire, in seno al Comitato Attrazioni Investimenti Esteri, un gruppo di lavoro sugli indici internazionali di attrattività, del quale questo Ministero farà parte.

Link al Global Attractiveness Index (GAI): https://www.ambrosetti.eu/wp-content/uploads/Global-Attractiveness-Index-2017_-ITA.pdf