This site uses technical, analytics and third-party cookies.
By continuing to browse, you accept the use of cookies.

Preferences cookies

Dettaglio comunicato

“E’ un importante risultato nel quadro dell’azione diplomatica, che anche a livello parlamentare, l’Italia sta conducendo per sensibilizzare i partners e tutti i principali fori internazionali sulla necessità del rispetto delle regole del diritto internazionale in un settore così importante quale la lotta alla pirateria”.


Così il Ministro degli Affari Esteri Giulio Terzi commenta l’approvazione a larghissima maggioranza dal parte del Parlamento Europeo di una risoluzione che esprime forte preoccupazione per la minaccia rappresentata dalla pirateria soprattutto nell’Oceano indiano e, accogliendo una proposta presentata dalla delegazione degli europarlamentari italiani, fa espresso riferimento alla esclusiva giurisdizione “di bandiera” sulle navi in acque internazionali e sui militari impegnati nelle azioni antipirateria in qualità di organi dello Stato.


“L’azione condotta dalla delegazione italiana al Parlamento Europeo – prosegue Terzi – conferma quella linea unitaria e coordinata su cui tutte le istituzioni italiane si stanno muovendo per promuovere, a tutti i livelli, l’esigenza che l’impegno della comunità internazionale in questo settore si possa svolgere in un contesto giuridico certo, che garantisca chi opera in prima linea contro la pirateria”.