This site uses technical and analytics cookies.
By continuing to browse, you agree to the use of cookies.

Italia-Uganda, prestito agevolato per regione Karamoja

L’Italia e l’Uganda hanno firmato un accordo di finanziamento per un prestito agevolato finalizzato all’attuazione di un progetto per la promozione della ripresa e dello sviluppo della regione del Karamoja (Karamoja Infrastructure Development Project II-KIDP II), inserito nell’ambito di un piano più ampio di sviluppo nazionale e del programma di pace. A siglare l’intesa, per l’Italia, l’Ambasciatore Massimiliano Mazzanti, per l’Uganda, il Ministro delle Finanze, della Pianificazione  e dello Sviluppo Economico Matia Kasaija.  

 

kampala 1

 

Il progetto sarà finanziato da un prestito agevolato cofinanziato da Italia e Uganda. L’Italia, attraverso il sostegno al bilancio del Governo, le Organizzazioni private non profit (PNFP), le Organizzazioni non governative (ONG) e la società civile ha sostenuto il settore sanitario in Uganda negli ultimi 40 anni, nella fornitura di medicinali essenziali e forniture sanitarie, nello sviluppo delle infrastrutture sanitarie, nello sviluppo delle risorse umane e nelle iniziative sanitarie comunitarie. 

 

kampala 2

 

L’obiettivo di questo progetto è quello di rafforzare ulteriormente il sistema sanitario nella regione Karamoja al fine di raggiungere la copertura sanitaria universale anche attraverso la costruzione di nuovi alloggi per il personale sanitario. 

Alla cerimonia della firma dell’accordo sono intervenuti anche Jane Ruth Aceng, Ministro della Sanità, Agnes Nandutu, Ministro di Stato per gli Affari del Karamoja, l’Ambasciatore dell’Unione Europea in Uganda, Attilio Pacifici. 

You might also be interested in..