Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Il Capo di Gabinetto

Capo di Gabinetto - Min. Plen. Luca Sabbatucci

Ministro Plenipotenziario Luca Sabbatucci

Laureato con lode in Scienze Politiche all’Università “La Sapienza” di Roma nel 1988, ha svolto il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri.

Entrato al Ministero degli Affari Esteri nel 1990, nei primi anni di carriera ha prestato servizio al Cerimoniale Diplomatico e al Gabinetto del Ministro.

Nel 1992 è stato assegnato all’Ambasciata in Seul dove è rimasto fino al 1996, quando è stato nominato Console ad Atene.

Nell’aprile del 2000 è tornato al Ministero degli Esteri e ha svolto le funzioni di Capo Segreteria della Direzione Generale per le Risorse Umane.

Dal 2004 al 2008 ha prestato servizio ad Ankara come Vice Capo Missione.

Nel 2008 è tornato al Ministero e si è occupato nuovamente di gestione delle risorse umane e finanziarie della Farnesina, prima nella posizione di Vice Direttore Generale (2011 – 2015) e in seguito di Direttore Generale (2015 – 2018) per le Risorse e l’Innovazione. In questo ruolo, ha portato a compimento il processo di riorientamento e razionalizzazione della rete diplomatico–consolare italiana varato dal Ministero degli Affari Esteri, sostenuto riforme finalizzate ad aumentare il peso del merito nelle politiche di gestione delle risorse umane, promosso l’adozione di metodi di lavoro innovativi per il loro efficace impiego.

Nel gennaio 2019 è stato nominato Direttore Generale per gli Affari Globali. In questa funzione, è stato responsabile per un ampio numero di dossier, sia bilaterali che multilaterali: dalle relazioni con l’Africa Sub-Sahariana, Asia e l’America Latina, all’appartenenza dell’Italia al G7, al G20, OCSE, OECD e altri fora globali su energia, clima, economia e finanza.

Il 1° maggio 2022 è stato nominato Capo di Gabinetto del Ministro Luigi Di Maio.

Nel 2017 ha ricevuto la Decorazione di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica.

È sposato e ha un figlio.

I suoi hobby sono lo sport e la storia.