Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.

European University Institute – Istituto Universitario Europeo

L’European University Institute (EUI) è un’istituzione accademica di eccellenza unica nel suo genere, fondata nel 1972 dagli Stati membri della Comunità Europea. La missione principale dell’Istituto è quella di promuovere la ricerca e gli studi dottorali e post-dottorali nell’ambito delle scienze sociali. I quattro dipartimenti – EconomiaStoria e CivilizzazioneLeggeScienze Politiche e Sociali – ospitano e formano oltre 600 ricercatori provenienti da più di 60 paesi, i quali partecipano ad uno dei più prestigiosi programmi di ricerca riconosciuti in Europa e nel mondo.

Al momento fanno parte dell’Istituto 23 Stati Membri dell’Unione Europea e l’EUI ha inoltre siglato degli accordi di associazione con alcuni Paesi che non fanno parte dell’U.E. (Svizzera e Norvegia).

L’Istituto rappresenta un unicum nel panorama accademico mondiale. Grazie al suo ambiente distintamente internazionale, l’EUI offre una preparazione accademica di altissimo livello, arricchisce l’esperienza intellettuale ed umana, e fornisce opportunità eccezionali per ricercatori, professori e fellows, oltrepassando discipline, confini geografici e linguistici. L’ Istituto vanta tra i suoi ex alumni alcuni tra più importanti esperti internazionali nell’ambito delle scienze sociali.

La comunità nel suo insieme conta oltre 1000 membri che studiano e lavorano nei quattordici edifici situati nelle colline di Fiesole e di Firenze. Alcuni di questi sono di proprietà del Governo Italiano, che dal 1976 fornisce e mantiene magnifiche sedi storiche per le attività dell’Istituto. Capi di stato, leader politici e accademici di fama mondiale sono regolarmente ospiti dell’EUI e partecipano al suo prestigioso programma di conferenze, workshops, corsi e summer schools.

L’Istituto ospita inoltre il Robert Schuman Centre for Advanced Studies, un centro specializzato nella ricerca applicata, interdisciplinare e comparata incentrata su tematiche di grande rilevanza per l’Unione Europea ed il resto del mondo, il Max Weber Programme che prepara annualmente un crescente numero di fellows ad una carriera professionale nel settore accademico, e la School of Transnational Governance.

Dal 2017, la School of Transnational Governance (STG) dell’EUI offre un’eccellente formazione per quanto riguarda i processi decisionali oltre lo stato. La Scuola offre a professionisti corsi di formazione per dirigenti e un Master in Transnational Governance; inoltre organizza dialoghi politici ad alto livello; e ospita Policy Leader Fellows e Young African Leaders Fellows.

La biblioteca dell’EUI conserva quasi mezzo milione di volumi ed un vasto numero di risorse elettroniche nelle aree di specializzazione dell’Istituto. Questo patrimonio attrae numerosi studiosi locali e nazionali che non reperirebbero facilmente tale materiale altrove.

Il campus ospita anche gli Archivi Storici dell’Unione Europea, dove, sulla base di un accordo tra la Commissione Europea e l’EUI, le varie istituzioni comunitarie, eccezion fatta per la Corte di Giustizia dell’Unione Europea, depositano i loro archivi. I documenti ivi conservati sono un patrimonio di valore impareggiabile per la comprensione della genesi e dello sviluppo dell’integrazione europea e sono testimonianza dell’impegno dell’EUI nel preservare la storia d’Europa.

 

BORSE DI STUDIO PER CITTADINI ITALIANI E STRANIERI

L’Italia, in quanto Paese Membro dell’EUI, offre annualmente, tramite la Farnesina, un contingente di borse di studio a favore di ricercatori italiani. Nell’a.a. 2023-2024 sono state attribuite 28 borse di studio. I dati si riferiscono a ricercatori iscritti al primo, secondo e terzo anno.

Informazioni sull’offerta relativa alle borse di studio per programmi di dottorato per l’a.a. 2024-2025 per studenti italiani sono disponibili a questo link Italy/Italia (eui.eu). La Farnesina eroga inoltre borse di studio a cittadini stranieri provenienti dall’area balcanica, dalla Repubblica Popolare Cinese, dalla Turchia, dalla Federazione Russa e dagli Stati Uniti d’America, dall’Ucraina. Nell’anno accademico 2023-2024 beneficiano di tale finanziamento 20 studenti provenienti da Federazione Russa, Serbia, Repubblica Popolare Cinese, Turchia e Stati Uniti. Anche in questo caso i dati si riferiscono a ricercatori iscritti al primo, secondo e terzo anno.

Informazioni sull’offerta relativa alle borse di studio per programmi di dottorato per l’a.a. 2024-2025 per studenti stranieri sono disponibili a questo link Italian Ministry of Foreign Affairs “Grants for Foreigners” Programme (eui.eu).

La scadenza per l’invio delle candidature è fissata al 31 gennaio 2024 (14:00 – CET di tale giorno).

 

Nell’a.a. 2023-2024 sono state attribuite 2 borse di studio a studenti italiani per la frequentazione del Master of Research in Economics della durata di 12 mesi. Altrettante borse di studio sono state attribuite a studenti stranieri provenienti dalla Repubblica Popolare Cinese.

Per l’a.a. 2024-2025 saranno offerte a cittadini italiani anche due borse di studio per la frequentazione del Master of Research in Economics della durata di 12 mesi. Pari numero di borse di studio sarà offerto per lo stesso Master anche a cittadini stranieri.

Informazioni al riguardo sono presenti sul sito web dello European University Institute a questo link Master of Research in Economics • European University Institute (eui.eu). La scadenza per l’invio delle candidature è fissata al 31 gennaio 2024 (14:00 – CET di tale giorno).