Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Africa Australe

L’Africa Australe rappresenta un’area rilevante per le iniziative italiane non solo in campo economico, ma anche culturale e scientifico. Negli ultimi anni il nostro Paese ha dedicato inoltre una particolare attenzione alla tutela ambientale, negoziando intese con diversi Stati della regione.

Fra i Paesi più attivi in campo economico e politico dell’area spiccano Angola e Sudafrica, che esercitano un ruolo fondamentale per l’avvio di processi virtuosi in Africa e con i quali l’Italia può vantare ottimi rapporti. Anche il Mozambico è un nostro partner storico grazie al ruolo centrale svolto dal nostro Paese nei negoziati che nel 1992 posero fine alla guerra civile. L’Italia rimane tra i maggiori investitori nel Paese, malgrado le fragilità di questo Stato, in particolare minacciato dalla crisi terroristica nella provincia di Cabo Delgado nel Nord.

Le crisi securitarie, in particolare a Cabo Delgado e nelle province orientali della Repubblica Democratica del Congo, rischiano infatti di compromettere i promettenti ma fragili risultati di sviluppo raggiunti in Africa Australe. L’Italia, insieme all’Unione europea, è pronta ad affiancare i suoi partner nella regione per la stabilità, come testimoniato dal nostro contributo alla missione di addestramento militare dell’Unione europea in Mozambico (EUTM Mozambico) e dalle attività finanziate dalla nostra Cooperazione allo Sviluppo.

L’Italia intrattiene inoltre rapporti stabili con le principali comunità economiche regionali: la East African Community, il Common Market for Eastern and Southern Africa e la Southern African Development Community.