Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Banca Mondiale

BANCA MONDIALE

La Banca Mondiale (BM) è la principale organizzazione internazionale per il sostegno allo sviluppo e la riduzione della povertà. Istituita nel 1945, assieme al Fondo Monetario Internazionale, a seguito degli Accordi di Bretton Woods, è formalmente un’Agenzia specializzata delle Nazioni Unite e vi fanno parte 189 Paesi membri. A differenza del sistema ONU, il sistema di voto in seno alla BM è ponderato sulla base delle quote di capitale versate dai suoi membri/azionisti.

Per BM si intendono normalmente le istituzioni collegate: IBRD (International Bank for Reconstruction and Development) e IDA (International Development Association). Il Gruppo Banca Mondiale include anche IFC (International Financial Coorporation), MIGA (Multilateral Investment Guarantee Agency) e ICSID (International Centre for Settlement of Investment Disputes).

Il principale organo decisionale della BM è il Consiglio dei Governatori nominati da ciascun Paese membro (l’Italia è rappresentata dal Governatore della Banca d’Italia). L’organo che gestisce l’amministrazione della Banca è il Consiglio Esecutivo composto da 25 Direttori Esecutivi nominati o eletti dai Paesi membri.

Il Consiglio Esecutivo è presieduto dal Presidente della BM che è anche responsabile della gestione della Banca.

Da giugno 2023 il Presidente della BM è Ajay Banga, indiano naturalizzato statunitense di 64 anni che da ultimo è stato vice presidente della società di private equity General Atlantic, e in precedenza Presidente e CEO di Mastercard, dove ha lanciato il Centro per la Crescita Inclusiva (promuove una crescita economica equa e sostenibile e l’inclusione finanziaria in tutto il mondo). È stato presidente onorario della Camera di commercio internazionale, dal 2020 al 2022. È diventato consulente del fondo incentrato sul clima della General Atlantic, BeyondNetZero, alla sua nascita nel 2021. Banga è stato copresidente della Partnership for Central America, una coalizione di organizzazioni private che lavora per promuovere opportunità economiche tra le popolazioni svantaggiate in El Salvador, Guatemala e Honduras. In precedenza è stato membro dei consigli di amministrazione della Croce Rossa americana, Kraft Foods e Dow Inc.

Il Direttore Esecutivo per l’Italia, rappresenta anche Albania, Grecia, Malta, Portogallo, San Marino e Timor Leste. La missione dell’Ufficio del Direttore Esecutivo è quella di rappresentare i Paesi del collegio elettorale negli incontri presso la Banca Mondiale, nonché nelle consultazioni dirette e nei negoziati con gli Uffici di altri Direttori Esecutivi, per ottenere sostegno nel perseguimento degli obiettivi strategici della Banca: porre fine alla povertà entro il 2030 e promuovere la prosperità a livello globale.

Dal 2001 è operativo un Ufficio della BM a Roma, che svolge compiti di rappresentanza e favorisce la collaborazione tra la Banca e le istituzioni italiane attive nell’ambito della cooperazione internazionale.

Partecipazione finanziaria dell’Italia nel Gruppo Banca Mondiale

Le risorse erogate dall’Italia nel 2022 a favore del Gruppo ammontano a 230,35 milioni di euro per contributi a IDA e a circa 79,53 milioni di euro per l’Iniziativa di riduzione del debito multilaterale (MDRI). Sono state inoltre versate le quote degli aumenti di capitale di IBRD e IFC per circa 70 milioni di euro[1].

 

Per maggiori approfondimenti: https://www.worldbank.org/en/home

 

[1] Fonte: MEF