Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Il design italiano contemporaneo in mostra a Pechino

Il design italiano contemporaneo è il protagonista della mostra “The New Italian Design 2.0”, in programma fino al 20 agosto a Pechino e che rappresenta la prima grande esposizione internazionale nella capitale cinese dopo il prestigioso riconoscimento di “città del Design” dell’Unesco. Dal 20 settembre al 20 novembre, si trasferirà a Taiwan.


La mostra – ideata dal Triennale Design Museum, con la cura e l’allestimento dell’architetto e designer Andrea Branzi – si inserisce nelle iniziative di preparazione alla Beijing Design Week (28 settembre – 6 ottobre 2012), che vedrà Milano in veste di città ospite d’onore. Dopo Pechino, si trasferirà a Taiwan dal 20 settembre al 20 novembre.


L’iniziativa – che ha ricevuto il patrocinio dell’Ambasciata italiana e del Comune di Milano – è stata finanziata dal BIDC ed è stata promossa dal Centro Sino-Italiano del Design e dell’Innovazione (CIDIC), creato nella primavera del 2012 come piattaforma di cooperazione per le istituzioni e i centri di ricerca italiani e cinesi.


Nell’introduzione al catalogo il Ministro dell’Istruzione Francesco Profumo ha ricordato l’importanza della cooperazione tra Italia e Cina nel campo del design, e come quest’ultimo rappresenti uno strumento fondamentale per l’innovazione delle produzioni industriali.

Ti potrebbe interessare anche..