Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Il Segretario Generale Valensise a Skopje

Il Segretario Generale Michele Valensise ha avuto ieri a Skopje colloqui con il Segretario di Stato agli esteri macedone Elena Kuzmanovska, e con il Vice Premier con delega per gli Affari europei Fatmir Besimi. L’Ambasciatore Valensise, nel sottolineare il pieno sostegno dell’Italia alla prospettiva di integrazione euro-atlantica di Skopje, ha affermato che il processo di allargamento dell’Unione europea non sarà completo senza l’inclusione di tutti i Paesi dei Balcani occidentali.

Il Segretario di Stato Kuzmanovska ha auspicato un maggiore impegno dei partner europei a sostegno del processo di allargamento, sottolineando come l’avvio del negoziato di adesione porterà benefici sia al Paese balcanico che alla Ue.

Nei colloqui è stata constatata una costante evoluzione positiva dei rapporti bilaterali nel corso degli ultimi due decenni, “con un dialogo politico attivo e una comunicazione intensa”. Al centro degli incontri il rafforzamento della cooperazione economica e nei settori della difesa, degli interni, della cultura, della salute, dell’istruzione e degli affari regionali. Tra i temi trattati anche la crisi dei migranti e le sfide ad essa legate, alla luce delle conclusioni del recente vertice Ue-Turchia. Tematica affrontata anche nel corso dell’incontro con il Vice Premier Besimi, in cui è stata sottolineata l’importanza di giungere ad una “politica comune ed efficace tra tutti gli Stati membri”, che possa consentire a Skopje di continuare ad essere un “partner costruttivo nell’intero processo”.

Ti potrebbe interessare anche..